25 Febbraio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Ci si può fidanzare durante lo Shabbat?

Il matrimonio di Chelsea Clinton e Marc Mezvinsky a luglio ha scatenato un’ondata di articoli sul matrimonio interreligioso, l’ufficiatura rabbinica, la co-ufficialità con il clero cristiano e simili.

Molto meno attenzione si è concentrata sul fatto che il matrimonio ha avuto luogo di sabato, prima del tramonto. Forse questo è stato considerato meno degno di nota perché è diventato un luogo comune.

Mi sto chiedendo se il matrimonio di Shabbat più pubblicizzato nella storia ebraica americana potrebbe avere la conseguenza involontaria di mettere nuovamente in discussione la correttezza di celebrare matrimoni durante il Sabbath.

Il bisogno di Shabbat è più grande che mai. Persone provenienti da segmenti di popolazione molto diversi stanno iniziando a reclamare il Sabbath in una varietà di modi.

Ci sono le centinaia di israeliani laici che si riuniscono al porto di Tel Aviv per dare il benvenuto allo Shabbat con la preghiera, la poesia e il canto. Ci sono gli hipster innovativi dello Shabbat Manifesto che dichiarano un “giorno nazionale di stacco della spina”. Un libro best-seller sul Sabbath, pubblicato in primavera, ha provocato diverse storie sul New York Times sulla riconsiderazione del Sabbath. Le famiglie sono alla ricerca di modi per connettersi tra loro, e per reintrodurre la cena di famiglia almeno una volta alla settimana.

I tempi sono maturi per essere più decisi nell’abbracciare lo Shabbat, in particolare nella sfera pubblica.

Inoltre, la nostra crescente consapevolezza ambientale ci ricorda il nostro posto nell’universo più grande. Decidere di officiare i matrimoni del sabato dopo le 18.00 non è solo arbitrario, ma rappresenta una sorta di arroganza ambientale in cui gli esseri umani pensano di avere il potere di far apparire le stelle prima. Con tutta la nostra conoscenza e il progresso umano, non possiamo ancora causare il tramonto del sole. Sperimentiamo la soggezione del cosmo quando ci assoggettiamo al tempo che sfugge al nostro controllo.

La proibizione del matrimonio di Shabbat è un’ordinanza rabbinica collegata alla preoccupazione che la ketubah possa essere scritta di Shabbat. Si basa sulla nozione che il matrimonio ebraico tradizionale è una forma di kinyan (acquisizione). Per essere sicuri, fonti rabbiniche a partire dal 12° secolo hanno di fatto permesso che i matrimoni avvenissero in particolari circostanze e in situazioni di emergenza durante lo Shabbat. Ma i matrimoni di Shabbat nella vita ebraica contemporanea oggi non sono una circostanza insolita ma piuttosto de riguer.

E mentre i rabbini della Riforma possono non essere particolarmente interessati alla scrittura, e non vedono il matrimonio contemporaneo come una forma di kinyan, ci sono molti altri modi in cui i matrimoni di oggi – con la loro ricca schiera di fotografi, fioristi, musicisti e ristoratori – sono ancora più chiaramente incompatibili con la santità dello Shabbat.

Nel 1976, la questione è stata sollevata con il Comitato Responsa della Conferenza Centrale dei Rabbini Americani, l’associazione rabbinica riformista. In un responsa fortemente formulato, il comitato sostenne la tradizionale proibizione di celebrare matrimoni nello Shabbat. Ha osservato che i matrimoni di Shabbat indebolirebbero un rinnovato sforzo all’interno del movimento della Riforma per approfondire e intensificare l’osservanza dello Shabbat, ed è andato anche oltre per scoraggiare tutti i matrimoni del sabato sera – anche quando si tengono dopo il tramonto – perché “comportano preparativi di Shabbat che non sono in linea con lo spirito di riposo e santità dello Shabbat”.

Mentre potremmo aspettarci un rifiuto totale della nozione di kinyan nel matrimonio contemporaneo, aprendo così la possibilità di matrimoni Shabbat, l’obiezione più interessante del comitato della Reform Responsa era ancorata proprio a questa nozione. Il comitato riconosceva le considerazioni economiche del matrimonio – come i diritti di proprietà e i benefici assicurativi – come aspetti del kinyan che continuano ancora oggi e affermava che questi costituiscono transazioni inappropriate per lo Shabbat.

La frase più audace in quel responsum del 1976 che riassume l’obiezione del comitato ai matrimoni Shabbat è che “preferiamo dare fedeltà a una tradizione consacrata piuttosto che onorare la mera convenienza”.

Lo Shabbat è aspirazionale. Comprende sia l’aspetto di zachor (ricordare il Sabbath), di onorare il giorno con ciò che facciamo, sia l’aspetto di shamor (mantenere il Sabbath), onorare il giorno con ciò che ci asteniamo dal fare.

Sì, la stragrande maggioranza degli ebrei che ci chiedono, come rabbini, di sposarli non marcano lo Shabbat in modi che limitano le loro attività. Ma le persone guardano a noi per rappresentare per loro le più alte aspirazioni religiose dell’ebraismo. La nostra missione è di fare il nostro miglior tentativo di rappresentare l’ideale. Il nostro ruolo di leader religiosi ci offre l’opportunità di modellare ciò che significa prendere il tempo seriamente, onorare un giorno, vivere in modi simbolici che parlano del tipo di mondo ebraico che vorremmo vedere e che ci stiamo impegnando a creare.

Siamo disposti a difendere il potere e il potenziale dello Shabbat tanto quanto lo siamo a difendere il diritto delle coppie di decidere l’ora e il giorno preciso del loro matrimonio. Invito i miei colleghi rabbini riformatori (e cantori) a dichiarare una moratoria sui matrimoni di Shabbat.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Si può fare l’amore durante lo Shabbat?

Si raccomanda che marito e moglie facciano sesso durante lo Shabbat, poiché questo è considerato parte del piacere dello Shabbat. Qualsiasi emissione di sperma da parte di un uomo lo rende ritualmente impuro, e se questo avviene durante il sesso con una donna, anche lei diventa ritualmente impura.

Continua…

Quali attività sono proibite nello Shabbat?

Oltre alle 39 melachot, alcune altre attività sono proibite durante lo Shabbat a causa della legge rabbinica….GruppiFare la vernice per le coperture di tessuto e le tende.Fare le coperture.Fare coperture di pelle.Fare il Tabernacolo stesso.

Continua…

Ci si può sposare di sabato?

Tradizionalmente, i matrimoni ebraici non vengono celebrati nello Shabbat o nei Giorni Santi.

Continua…

Ci si può fidanzare durante i nove giorni?

I fidanzamenti sono permessi. L’usanza è anche quella di evitare di dire la benedizione su un nuovo frutto in un giorno feriale (si può farlo nello Shabbat), e di fare un acquisto importante come una nuova casa o un’auto.

Continua…

Gli ebrei ortodossi indossano parrucche?

Le donne ortodosse non mostrano i loro capelli in pubblico dopo il loro matrimonio. Con un foulard o una parrucca – chiamata in yiddish sheitel – segnalano a chi le circonda che sono sposate e che rispettano le nozioni tradizionali di correttezza.

Continua…

Gli ebrei possono sposarsi di sabato?

Alcuni officiano a qualsiasi ora del giorno il sabato o il venerdì sera. In genere, i matrimoni ebraici si tengono il sabato sera, spesso iniziando con un servizio rituale ebraico chiamato Havdalah, che segna la fine del Sabbath. I matrimoni ebraici si tengono spesso anche la domenica pomeriggio o in qualsiasi altro giorno della settimana.

Continua…

Si può guidare di sabato?

L’ortodossia generalmente proibisce di guidare durante lo Shabbat in tutte le circostanze, tranne che per un’emergenza che metta in pericolo la vita.

Continua…

Cosa significa Shabbat Chazon?

Sabbath [di] visione
Shabbat Chazon (“Sabbath [della] visione” שבת חזון, anche Shabbat Hazon) prende il nome dalla “Visione di Isaia su Giuda e Gerusalemme” (Libro di Isaia 1:1-27) che viene letta come Haftarah in questo Shabbat alla fine delle tre settimane tra le difficoltà, che precedono il mesto digiuno di Tisha B’Av.

Continua…

Perché facciamo il lutto per 9 giorni?

Secondo le tradizioni cristiane, le preghiere aiutano l’anima di una persona cara a lasciare facilmente la terra e a trovare la sua strada in un altro mondo. Il 9° giorno c’è una commemorazione del defunto, la preghiera dei suoi peccati, così come la sua benedizione nel viaggio di 40 giorni verso il cielo.

Continua…

Posso fare esercizio fisico durante lo Shabbat?

Motivo della proibizione 4 La Tosefta (Shabbat 17:16) sembra avallare chiaramente l’opinione del Rambam, poiché afferma che non si può correre durante lo Shabbat per essere mit-amel. In con-testo, il sudore e lo sforzo fisico si adattano meglio del massaggio. 5 Shabbat 147a, s.v. ve-lo; Tosafot Yom Tov, Shabbat 22:6.

Continua…

Si può dormire durante lo Shabbat?

Nella legge religiosa ebraica (halakha), agli ebrei è comandato di riposare lo Shabbat e di astenersi dal compiere certi tipi di lavoro. Alcune di queste attività sono considerate proibite dalla legge biblica (le 39 Melachot), mentre altre sono diventate proibite in seguito, a causa di decreti rabbinici.

Continua…

Dove va l’anima dopo aver lasciato il corpo?

Le “anime buone e contente” sono istruite “a partire verso la misericordia di Dio”. Esse lasciano il corpo, “scorrendo facilmente come una goccia da una pelle d’acqua”; sono avvolte dagli angeli in un sudario profumato, e sono portate al “settimo cielo”, dove è conservata la documentazione. Anche queste anime vengono poi restituite ai loro corpi.

Continua…

Come si recita il rosario dei morti?

Pregare il Santo Rosario per i morti – YouTube | Tempo – 20:17 [Inglese]

Continua…

Cosa devo fare il giorno di sabato?

Altre attività del sabato possono includere: pregare, meditare, studiare le Scritture e gli insegnamenti dei profeti degli ultimi giorni, leggere materiale sano, passare del tempo con la famiglia, visitare i malati e gli afflitti e partecipare ad altre riunioni della Chiesa.

Continua…

Si può fare jogging di sabato?

Si può fare tutto ciò che si vuole di sabato, si chiama libero arbitrio; qualcosa che io esercito abbastanza frequentemente.

Continua…

Articolo precedente

Quali sono i componenti di m2?

Articolo successivo

Come si dice 10 45 in francese?

You might be interested in …

Cos’è il raschiamento della pelle?

Come forse saprai dal nostro articolo su 5 comuni malattie della pelle del canei problemi della pelle e il continuo grattarsi per il prurito sono disturbi comuni nei cani e in altri animali. Trovare la […]

Come ha contribuito Charles Martel alla vita medievale?

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l’articolo. Carlo Martello, latino Carolus MartellusTedesco Karl Martell, (nato c. 688-morto il 22 ottobre 741, Quierzy-sur-Oise [Francia]), sindaco del palazzo di Austrasia (la […]