24 Gennaio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Come faccio a tenere lontani gli insetti dal mio melone?

Coltivare meloni è un’esperienza gratificante che dipende in gran parte dalla gestione dei parassiti. Sia che tu voglia coltivare un piccolo appezzamento di meloni o diversi acri di meloni, è fondamentale imparare i metodi di controllo dei parassiti a causa degli alti costi di coltivazione.

I coltivatori sono spesso irremovibili riguardo alla corretta gestione delle loro coltivazioni di meloni e alla prevenzione della contaminazione da parassiti. Poiché la qualità di un melone è legata al contenuto di zucchero del frutto, lo stress deve essere eliminato dalla pianta durante la stagione di crescita. Le infestazioni di parassiti mettono sotto stress le piante di melone, riducendone la resa e la qualità. Ci sono molti tipi diversi di parassiti che danneggiano le piante di melone, e gli insetticidi sono tipicamente necessari per controllare questi insetti e proteggere le colture di melone dalla distruzione. Oltre agli insetticidi, sono disponibili per i coltivatori altri semplici metodi di controllo dei parassiti.

Preparazione del suolo

La corretta preparazione del terreno è un aspetto importante per mantenere i meloni liberi da tarli e altri parassiti. Almeno due settimane prima di piantare i meloni, è importante distruggere tutti i residui vegetali delle colture precedenti. Un’aratura profonda con largo anticipo (circa due settimane) può essere efficace per prevenire molti parassiti come il verme dei semi e il tarlo. Dovresti anche evitare di piantare semi di melone in aree che escono dal pascolo.

Piantare

Per tenere lontane le minatrici, i vermi della barbabietola e i grilli campestri, evita di piantare i meloni in zone infestate e in luoghi vicini all’erba medica, al cotone e all’erba sudatoria. Questo è particolarmente importante quando si tratta di meloni autunnali. In generale, la maggior parte degli insetti parassiti dei meloni migrano dalle colture vicine e dalle piante infestanti, quindi è molto importante considerare la posizione della tua coltura di meloni. Ricordatevi anche di evitare di trapiantare i meloni dopo colture di cole, radici e pomodori autunnali. Piantare i semi di melone in un terreno ben drenato è molto importante anche per il controllo dei parassiti.

Controllo delle erbacce

Una volta che hai piantato la tua coltura di meloni, mantenerla ben tenuta è essenziale per allontanare i parassiti. Uno dei modi migliori per prevenire i parassiti è mantenere i margini dei campi vicini e i fossi liberi dalle erbacce. Il controllo delle erbacce può aiutare a prevenire i vermi da taglio e gli scarafaggi, che migrano dalle aree infestanti circostanti. La pacciamatura, la gestione sana del suolo, la lavorazione del terreno e la zappatura alla vecchia maniera sono i modi più sicuri per controllare le erbacce che circondano i meloni, mentre misure più intensive di controllo delle erbacce sono spesso richieste per i fossi e i margini dei campi.

Pacciamatura

Secondo l’Università della California, i pacciami sono molto efficaci nella gestione della mosca bianca delle foglie d’argento nelle coltivazioni di melone. Il California Melon Research Advisory Board ha studiato l’uso della pacciamatura di paglia e di plastica riflettente nelle coltivazioni di meloni. Mentre entrambi questi pacciamanti si sono comportati molto bene, il pacciame di plastica riflettente ha prodotto i migliori risultati. Il pacciame di plastica riflettente riflette le lunghezze d’onda ultraviolette che respingono gli afidi e le mosche bianche volanti. L’installazione corretta di questo pacciame è anche fondamentale per trarre il massimo beneficio dal vostro raccolto di meloni.

Manutenzione del raccolto

Tenere d’occhio il tuo raccolto di meloni è molto essenziale per prevenire i parassiti. Osserva attentamente le tue piante ogni giorno, ispezionando la crescita dei germogli, le foglie, i fiori e i frutti da tutte le angolazioni. Controlla i segni di infestazione, che possono includere cambiamenti di colore insoliti e modelli di crescita, per citarne alcuni. Costruire la tolleranza delle piante di melone a certi parassiti è un altro metodo efficace per la manutenzione della coltura del melone. Per esempio, nel sud-ovest degli Stati Uniti, una corretta gestione dell’irrigazione e della concimazione può ridurre significativamente l’infestazione da acari nelle piante di melone.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come tenere lontani gli insetti dai meloni?

Come mantenere gli insetti fuori dalle angurieEvitare di piantare le angurie troppo presto nella stagione quando il terreno è freddo. … Usare coperture galleggianti per mantenere il terreno caldo e per proteggere le piante dagli afidi verdi del pesco (Myzus persicae), un parassita comune dell’anguria. … Prevenire ulteriori stress per l’anguria, come il terreno infertile e secco.Altri articoli…

Continua…

Come si proteggono i frutti del cantalupo?

Il tuo browser non può riprodurre questo video. Per saperne di più – YouTubeInizio della clip suggeritaFine della clip suggeritaLoro. Vi mostrerò un paio di modi in cui mi piace proteggere il mio melone. E i miei meloni. Vi mostrerò un paio di modi in cui mi piace proteggere il mio melone. E i miei meloni. Dai roditori, sono abbastanza sicuro che questi siano ratti. Qualunque cosa siano non voglio che lo mangino. | Tempo – 0:44 [Inglese]

Continua…

Quali insetti stanno mangiando il mio melone?

Quali insetti uccidono i meloni? Mosche bianche e afidi. Le mosche bianche e gli afidi sono entrambi piccoli insetti succhiatori che si trovano comunemente negli orti e nei giardini ornamentali. … Coleotteri del cetriolo. Sia il coleottero maculato che quello a strisce del cetriolo sono nemici della famiglia delle cucurbitacee, compresi i meloni. … Tramogge. … Insetti della zucca.

Continua…

Cosa si mette sotto il melone?

Mentre molte persone preferiscono usare la pacciamatura di plastica quando coltivano i meloni, si può usare anche la paglia. Entro circa un mese dall’allegagione dei frutti, i meloni dovrebbero essere pronti per la raccolta.

Continua…

Il sale di Epsom è buono per il melone?

I meloni maturano più velocemente e i frutti sono protetti dagli insetti e dal marciume. Per angurie e meloni più dolci, quando la pianta inizia a germogliare e di nuovo quando appaiono i piccoli meloni da 1 pollice, spruzzare con 6 1/2 cucchiai di sale di Epsom e 3 1/2 cucchiai di borace in 5 galloni di acqua.

Continua…

Come si fa a crescere il melone fuori dalla terra?

Pianta il cantalupo in una zona con terreno caldo (70°F+) e molto sole. I cantalupi sono molto grandi, quindi piantateli da 36 a 42 pollici di distanza in un terreno fertile e ben drenato. La coltivazione dei cantalupi richiede molte sostanze nutritive, quindi è meglio migliorare il terreno mescolando diversi centimetri di compost o altra materia organica ricca.

Continua…

Quanto spesso devo innaffiare le mie piante di melone?

a settimana
I cantalupi hanno bisogno di circa 1 o 2 pollici d’acqua a settimana. Se non ricevete tanta pioggia settimanalmente, innaffiate profondamente ma poco frequentemente per raggiungere quella quantità. Man mano che i frutti maturano, ridurre gradualmente e interrompere l’irrigazione perché troppa umidità può causare la spaccatura della buccia.

Continua…

Come si controllano gli afidi del melone?

I controlli culturali includono evitare di piantare colture suscettibili su o vicino a un sito infestato, evitare di piantare colture suscettibili sottovento rispetto alle piante infestate (gli afidi adulti alati sono di solito soffiati sottovento), distruggere le erbacce che servono come ospiti alternativi per gli afidi, permettendo ai siti fortemente infestati di rimanere a maggese dopo …

Continua…

Come si protegge la frutta del melone?

I meloni hanno bisogno di molta acqua, quindi mantenete il terreno umido ed evitate di bagnare le foglie – i tubi a pioggia e l’irrigazione a goccia sono i migliori. Pacciamare bene ed eliminare presto le erbacce in modo che le viti possano correre liberamente. Proteggi i giovani frutti togliendoli da terra. Un piccolo vaso da fiori capovolto funzionerà bene.

Continua…

Cosa sta uccidendo le mie viti di cantalupo?

Il marciume radicale (Monosporascus cannonballus) del cantalupo uccide le viti a fine stagione e lascia i frutti al sole.

Continua…

I meloni fanno bene?

Inoltre, contiene: Il 100% del valore giornaliero di vitamina C, un potente antiossidante che protegge le tue cellule dai danni. Tutto il fabbisogno giornaliero di vitamina A, che aiuta a mantenere sani gli occhi, la pelle, le ossa e il sistema immunitario. Circa il 12% del valore giornaliero raccomandato di potassio, importante per il cuore, i muscoli e la pressione sanguigna.

Continua…

Quanto spesso si annaffia un melone?

I meloni hanno bisogno di molta acqua, ma non abbastanza da rendere il giardino fradicio. Dai alle tue colture da uno a due pollici d’acqua a settimana, annaffiando direttamente il terreno per evitare di bagnare le foglie e favorire l’oidio. Una volta che i frutti cominciano a crescere, riducete le annaffiature, perché il tempo secco è il migliore per i meloni più dolci.

Continua…

Ai cantalupi piacciono i fondi di caffè?

I chicchi di caffè come fertilizzante per meloni? I vecchi fondi di caffè migliorano davvero il sapore di molte colture, cantalupo, pomodori, meloni. Nessuno studio lo prova, ma si dice che si ottengono meloni più grandi se si usano i chicchi di caffè. Man mano che si rompono, le macine rilasciano azoto nel suolo.

Continua…

Qual è il miglior fertilizzante per il melone?

I fertilizzanti organici come il compost e il letame ben marcio sono ottimi fertilizzanti per il cantalupo. Gli elementi non sono così concentrati nei fertilizzanti organici, quindi bisogna usare circa 1 libbra per ogni 4 o 5 piedi quadrati. Il compost e il letame stagionato migliorano la composizione del suolo e la fertilità.

Continua…

Qual è il miglior fertilizzante per i meloni?

I fertilizzanti organici come il compost e il letame ben marcio sono ottimi fertilizzanti per i meloni. Gli elementi non sono così concentrati nei fertilizzanti organici, quindi devi usare circa 1 libbra per ogni 4 o 5 piedi quadrati. Il compost e il letame stagionato migliorano la composizione del suolo e la fertilità.

Continua…

Articolo precedente

In quale zona cresce il timo strisciante?

Articolo successivo

Quanto è difficile l’esame immobiliare nello Utah?

You might be interested in …

Cos’è la valutazione LAS Links?

Portale DRC Insight – Questo portale è disponibile per gli individui registrati con un nome utente e una password. L’English Learner Assessment Coordinator assegna le autorizzazioni per varie funzioni sicure. L’amministrazione del test Las Links […]

Seventh Generation è sicuro per i gatti?

Mrs. Meyer’s Clean Day si vanta di essere un marchio ecologico che non fa test sugli animali. Amiamo tutto ciò che hanno da offrire, ma i loro prodotti per la cucina, in particolare, si distinguono. […]