13 Gennaio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Come si determinano i costi di chiusura?

Calcolatrice dei costi di chiusura

Molti o tutti i prodotti qui presentati provengono dai nostri partner che ci compensano. Questo può influenzare i prodotti di cui scriviamo e dove e come il prodotto appare su una pagina. Tuttavia, questo non influenza le nostre valutazioni. Le nostre opinioni sono nostre. Qui c’è una lista dei nostri partner e qui c’è come facciamo soldi.

Il calcolatore dei costi di chiusura di NerdWallet è progettato per togliere il mistero da questa spesa per l’acquisto di una casa, aiutandovi a raggiungere la chiara linea di fondo.

Quanto sono i costi di chiusura?

Inserisci i dettagli del tuo prestito nel nostro calcolatore dei costi di chiusura per ottenere una stima delle spese che pagherai alla chiusura – anche detta liquidazione del mutuo.

Il calcolatore suddivide le spese di chiusura in cinque categorie: spese relative alla proprietà, spese relative al prestito, spese per l’assicurazione del mutuo, tasse sulla proprietà e assicurazione dei proprietari di casa, e spese per il titolo di proprietà. Per saperne di più su ciascuna di queste spese, assicuratevi di leggere i costi di chiusura del mutuo, spiegati.

Usate il calcolatore dei costi di chiusura:

Prima di comprare una casa. Quando iniziate a fare budget e a risparmiare, stimate i vostri costi di chiusura e trovate i potenziali risparmi.

Quando cercate un prestatore di ipoteca. Gli istituti di credito devono presentarvi le loro offerte sotto forma di un preventivo di prestito che mostra i vostri costi di chiusura. Usa questo calcolatore per capire la terminologia, confrontare le offerte e scegliere la migliore.

Quando si compra una casa. Mentre aspettate che la casa dei vostri sogni entri sul mercato, potete prezzare gli ispettori, le agenzie di titoli, ecc. in modo da essere pronti a coinvolgerli quando avete un’offerta accettata.

Sei pronto a comprare una casa? Ti troveremo un prestatore altamente valutato in pochi minuti.

Inserisci il tuo codice di avviamento postale per iniziare a trovare un prestatore personalizzato.

Quali sono i costi di chiusura di una casa da 300.000 dollari?

Trovare i costi di chiusura di una casa di qualsiasi valore è facile con questa calcolatrice. Inserisci tre numeri:

Il tuo acconto stimato

Il tuo tasso di interesse ipotecario

Se state usando un broker ipotecario, cliccate anche questo pulsante, in modo che la commissione del broker sia inclusa. (La commissione di un broker non è tecnicamente un costo di chiusura, ma pensiamo che sia importante vedere la maggior parte dei vostri costi correlati).

Cliccate “avanti” per vedere i vostri risultati. Per esempio:

Su una casa da 300.000 dollari, ipotizziamo 9.261 dollari di costi di chiusura (circa il 3,4% del valore del prestito). I costi che si possono acquistare ammontano a circa $7.600, mentre i costi fissi e le tasse sono stimati a $1.661.

Il calcolatore fornisce una ripartizione dei costi di chiusura stimati che è possibile regolare una volta che si ottengono numeri certi.

Come si calcolano i costi di chiusura di una casa?

Come vedrete dai risultati forniti dal calcolatore dei costi di chiusura, le spese di liquidazione che pagherete sono un insieme di spese del prestatore e di terzi. Sul Loan Estimate, troverete che il totale dei contanti richiesti al momento dell’insediamento includerà anche un’altra grande spesa: l’acconto.

Ecco i costi di chiusura dietro i numeri:

Stima dei costi. Il risultato in alto mostra i costi totali di chiusura, in dollari e come percentuale del valore del mutuo (di solito tra il 2% e il 5%). Vedrete anche i costi totali per i servizi che potete acquistare e quali prezzi sono fissi.

Ripartizione dei costi. La prossima sezione mostra una ripartizione dei prezzi per 13 costi di chiusura tipici. Questi includono il lavoro fatto dal prestatore per valutare ed elaborare il prestito, il lavoro fatto da professionisti come un perito e forse un geometra per valutare la proprietà, e altre tasse per cose come l’assicurazione del mutuo, una ricerca del titolo, le tasse sulla proprietà e l’assicurazione dei proprietari di casa.

Servizi che potete acquistare. La sezione “Ripartizione dei costi” mostra anche quali servizi puoi acquistare: Sotto ogni costo vedrai una nota che dice “Fisso” o “Acquista”.

Raffinate i vostri risultati. L’impostazione predefinita del calcolatore dei costi di chiusura offre stime per molte delle spese. Per esempio, il prezzo predefinito del calcolatore per una valutazione è di 350 dollari. Ma le spese di perizia variano e potrebbero essere 300 o 450 dollari, a seconda di dove vivete. Se conoscete il costo esatto di un servizio o prodotto che userete, digitatelo nella calcolatrice per migliorare i vostri risultati.

Quanto costano i costi di chiusura di una casa?

Questo calcolatore di costi di chiusura ti permette di vedere una stima dei costi senza aspettare di richiedere un mutuo. Avere una stima mentre state risparmiando e comprando una casa vi mette al posto di guida dandovi il tempo di pianificare come pagherete l’importo totale dovuto all’insediamento.

Gli acquirenti di case sanno che devono risparmiare molto per il loro acconto. Tuttavia, si può essere sorpresi dalle migliaia di dollari di costi di chiusura che saranno dovuti quando si firma il contratto di mutuo.

Durante il processo ipotecario, il creditore le dà due avvisi ufficiali dei costi di chiusura del suo prestito:

Il Loan Estimate viene dato ai potenziali mutuatari entro tre giorni dalla richiesta di un mutuo.

La Closing Disclosure, che contiene i numeri finali, viene consegnata tre giorni prima della chiusura.

Guarda i servizi nei tuoi risultati che dicono “Shop” sotto di loro. Potrebbe essere possibile risparmiare centinaia di dollari, in particolare sulle voci più costose, come l’assicurazione sul titolo di proprietà e i servizi di liquidazione.

Che cosa comporta i costi di chiusura?

I costi di chiusura sono le spese per i servizi, le tasse e l’assicurazione necessarie al creditore per valutare la casa che state acquistando e per elaborare e finalizzare il vostro mutuo.

Alcuni costi di chiusura delineati in questo calcolatore, come la tassa di proprietà, la commissione di un broker di mutui e i premi di assicurazione dei proprietari di casa, sono autoesplicativi, mentre altri possono suonare un po’ misteriosi:

Tassa d’iscrizione: Questa è una tassa del prestatore che aiuta a ridurre i costi di elaborazione di un prestito. Sebbene sia classificata qui come una spesa “fissa”, non acquistabile, non tutti gli istituti di credito addebitano una tassa di domanda, e vale la pena confrontare gli istituti di credito per trovare la migliore combinazione di tasse basse e un tasso di interesse favorevole.

Tassa di accensione del prestito: ecco un’altra tassa che non tutti i fornitori addebitano. Infatti, tutte le commissioni sono negoziabili. Se un prestatore si rifiuta di rinunciare o ridurre qualsiasi tassa che controlla, puoi sempre scegliere un altro prestatore.

Punti: Un punto di sconto ipotecario, definito come l’1% del valore totale di un prestito, è una tassa opzionale che un mutuatario può scegliere di pagare per ridurre il tasso di interesse di un prestito.

Assicurazione ipotecaria anticipata: L’assicurazione ipotecaria aiuta a coprire i costi sostenuti dai prestatori quando i mutuatari non rispettano i prestiti. Con meno del 20% di acconto, è probabile che si paghi un premio di assicurazione ipotecaria che è incorporato nel pagamento mensile. Ci può anche essere un premio anticipato addebitato alla chiusura.

Assicurazione sul titolo di proprietà: L’assicurazione sul titolo protegge l’interesse del creditore in una proprietà – e opzionalmente anche quello del mutuatario – da rivendicazioni di proprietà che si verificano dopo la vendita.

I costi di chiusura variano a seconda dello stato e della contea, e il calcolatore dei costi di chiusura di NerdWallet fornisce delle stime che puoi regolare man mano che determini i costi specifici dove vivi.

Mutui senza costi di chiusura

I vostri costi di chiusura possono essere inclusi nel mutuo. Questo è noto come un mutuo senza costi di chiusura.

Il pro: Si evita di dover pagare di più in anticipo alla chiusura del prestito in aggiunta al vostro acconto.

Il contro: Il tuo pagamento mensile è più alto, così come il costo complessivo del tuo prestito per la casa.

Come funziona: Il vostro prestatore paga i vostri costi di chiusura in cambio di un tasso d’interesse più alto o dell’aggiunta delle spese nell’importo del vostro prestito, o di entrambi.

Costi di chiusura pagati dal venditore

I venditori che sono altamente motivati a fare un affare a volte accettano di contribuire con denaro ai costi di chiusura. Ma, quando le scorte di alloggi sono bassi e gli acquirenti sono in competizione per le case, i venditori possono essere meno propensi a fare tali concessioni.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quali sono 3 costi di chiusura tipici?

Mentre ogni situazione di prestito è diverso, la maggior parte dei costi di chiusura in genere rientrano in quattro categorie: Punti e prestatore Spese di istruttoria. Commissioni di terze parti come perizie, titoli, tasse e commissioni per i rapporti di credito. Interessi prepagati, tasse e assicurazione ipotecaria.

Continua…

Come posso evitare di pagare i costi di chiusura?

Come evitare i costi di chiusuraCercare un programma di fidelizzazione. Alcune banche offrono aiuto con i costi di chiusura per gli acquirenti se usano la banca per finanziare il loro acquisto. … Chiudere alla fine del mese. … Far pagare il venditore. … Avvolgere i costi di chiusura nel prestito. … Entrare nell’esercito. … Entrare in un sindacato. … Richiedere un prestito FHA.

Continua…

Posso inserire i costi di chiusura nel mio mutuo?

La maggior parte degli istituti di credito permette di inserire i costi di chiusura nel mutuo quando si rifinanzia. Generalmente, non è una questione di quale istituto di credito che può consentire di rotolare i costi di chiusura nel mutuo. Si tratta piuttosto del tipo di prestito che state ottenendo – acquisto o rifinanziamento.

Continua…

Le spese dell’agente immobiliare sono incluse nei costi di chiusura?

I costi di chiusura includono le spese dell’agente immobiliare? Sì, di solito i costi di chiusura per il venditore includono le spese dell’agente immobiliare.

Continua…

È possibile inserire i costi di chiusura nel mutuo?

La maggior parte degli istituti di credito permette di inserire i costi di chiusura nel mutuo quando si rifinanzia. Generalmente, non è una questione di quale prestatore può permetterti di arrotolare i costi di chiusura nel mutuo. Si tratta piuttosto del tipo di prestito che state ottenendo – acquisto o rifinanziamento.

Continua…

Posso usare la carta di credito per i costi di chiusura?

Allora, la risposta è sì, a patto che lei abbia dei beni per coprire l’importo che ha messo sulla carta di credito o che abbia un rapporto debito/reddito abbastanza basso, in modo che l’aggiunta di un pagamento più alto basato sul nuovo saldo della carta di credito non la porti oltre la soglia massima del 50%.

Continua…

Cosa succede se non si hanno abbastanza soldi alla chiusura?

Un acquirente che non ha abbastanza denaro per coprire i costi di chiusura potrebbe offrire di negoziare con il venditore per una concessione del 6%, o $106.000. L’acquirente dovrebbe quindi ipotecare 106.000 dollari, ma quei 6.000 dollari aggiuntivi tornerebbero all’acquirente alla chiusura per coprire i costi di chiusura.

Continua…

I costi di chiusura sono deducibili dalle tasse?

È possibile dedurre questi costi di chiusura sulle imposte federali sul reddito? Nella maggior parte dei casi, la risposta è “no”. Gli unici costi di chiusura del mutuo che potete dichiarare sulla vostra dichiarazione dei redditi per l’anno fiscale in cui acquistate una casa sono i punti che pagate per ridurre il vostro tasso di interesse e le tasse immobiliari che potreste pagare in anticipo.

Continua…

Chi paga i costi di chiusura di una casa?

acquirente
I costi di chiusura sono pagati secondo i termini del contratto di acquisto stipulato tra l’acquirente e il venditore. Di solito l’acquirente paga la maggior parte dei costi di chiusura, ma ci sono casi in cui anche il venditore potrebbe dover pagare alcune spese alla chiusura.

Continua…

È meglio pagare i costi di chiusura di tasca propria?

Perché è meglio pagare i costi di chiusura in contanti Ma potrebbe essere vantaggioso a lungo termine. Se aggiungi i costi di chiusura al tuo prestito per la casa, il tuo prestatore potrebbe aumentare il tuo tasso di interesse. … Linea di fondo: Pagare i costi di chiusura nel tempo piuttosto che in anticipo potrebbe non farvi risparmiare molto denaro.

Continua…

I costi di chiusura fanno parte del prestito?

Includere i costi di chiusura nel vostro prestito o “rolling in” significa che state aggiungendo i costi al vostro nuovo saldo del mutuo. Questo è anche noto come finanziamento dei costi di chiusura. Finanziare i costi di chiusura non significa evitare di pagarli. … Quindi, se siete in grado di pagare i costi di chiusura in contanti, questa è in genere la mossa migliore.

Continua…

Posso mettere i costi di chiusura su una carta di credito?

Quindi, la risposta è sì, a patto che abbiate beni per coprire l’importo che mettete sulla carta di credito o che abbiate un rapporto debito/reddito abbastanza basso, in modo che l’aggiunta di un pagamento più alto basato sul nuovo saldo della carta di credito non vi faccia superare la soglia massima del 50%.

Continua…

I costi di chiusura possono essere inseriti nel prestito?

La maggior parte degli istituti di credito permette di inserire i costi di chiusura nel mutuo quando si rifinanzia. In generale, non è una questione di quale istituto di credito vi permetterà di inserire i costi di chiusura nel mutuo. Si tratta più che altro del tipo di prestito che state ottenendo – acquisto o rifinanziamento.

Continua…

Come posso chiedere al venditore di coprire i costi di chiusura?

Potete chiedere ai venditori di assorbire il cinque per cento dei costi di chiusura (supponendo che il vostro programma di prestito lo permetta) invece di abbassare il loro prezzo del cinque per cento. Quindi, se si fa un’offerta a prezzo pieno, ma con il cinque per cento di costi di chiusura pagati dal venditore, si ottiene questo: 10.000 dollari di acconto. Nessun costo di chiusura.

Continua…

I costi di chiusura possono essere inclusi nel prestito?

Includere i costi di chiusura nel vostro prestito o “rolling in” significa che si stanno aggiungendo i costi al vostro nuovo saldo del mutuo. Questo è anche noto come finanziamento dei costi di chiusura. Finanziare i costi di chiusura non significa evitare di pagarli. … Quindi, se siete in grado di pagare i costi di chiusura in contanti, questa è in genere la mossa migliore.

Continua…

Articolo precedente

Quando è morto Fritz Haber?

Articolo successivo

BeiDou è meglio del GPS?

You might be interested in …

Chi ha vinto la Eastern Conference NBA?

Prima dell’inizio della stagione, Bryan Toporek ha ipotizzato che questa potrebbe essere la stagione in cui la Eastern Conference NBA ha finalmente raggiunto l’Ovest. Una varietà di aggiornamenti del roster e giovani squadre in ascesa […]

Quanto è alto il signor O Hare?

Quanto è alto il ragazzo del Lorax? Nel Lorax Aloysius O’Hare viene preso in giro per essere basso, cosa che possiamo cogliere dalla scena in cui vediamo che è alto quanto Ted, che è alto […]

I pozzi d’acqua si riempiono da soli?

È un malinteso comune che la pioggia abbia un impatto diretto sulla quantità d’acqua nei pozzi residenziali. Più del 95% delle precipitazioni non va direttamente nel vostro pozzo e nemmeno rimane sulla vostra proprietà; scorre […]