18 Gennaio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Come si usa il microfono Turtle Beach su ps4?

https://images2-focus-opensocial.googleusercontent.com/gadgets/proxy?url=https%3A%2F%2Fi.pcmag.com%2Fimagery%2Freviews%2F01m3QqIHrUbF5CsvioT5qEe-1.fit_scale.size_760x427.v1597246954.jpg&container=focus&gadget=a&no_expand=1&resize_h=0&rewriteMime=image%2F*

Le Turtle Beach Stealth 600 Gen 2 sono cuffie da gioco wireless facili da usare e dal buon suono, con versioni dedicate per PlayStation 4 e Xbox One.

  • Facile da configurare
  • Suono forte e ben bilanciato
  • Corpo leggero
  • Imbottitura leggermente rigida
  • Microfono mediocre
  • Bassi relativamente deboli

Specifiche Turtle Beach Stealth 600 Gen 2

Tipo Circumaurale (over-ear)
Wireless
Veramente senza fili No
Tipo di connessione USB
Resistente all’acqua e al sudore No
Cancellazione attiva del rumore No

Turtle Beach ha rinnovato le sue cuffie da gioco wireless Stealth 600 con le nuove Stealth 600 Gen 2 per PlayStation 4 o Xbox One. Queste cuffie presentano un design leggero, una forte qualità del suono e una facile connettività wireless alla tua console preferita, per 99,99 dollari. Le Stealth 600 Gen 2 sono un po’ rigide e il microfono potrebbe essere più pulito, ma sono un modo semplice e affidabile per godersi l’audio wireless e la chat vocale con la tua console.

Design

Entrambi gli auricolari Stealth 600 sono fisicamente identici, disponibili in bianco o nero per Xbox One o PlayStation 4. Entrambe sono cuffie leggere in plastica opaca, con un microfono a braccetto in plastica rigida ribaltato incorporato nel lato del padiglione sinistro. Lo stesso padiglione contiene tutti i controlli e le connessioni dell’auricolare, tra cui una porta USB-C per la ricarica, i pulsanti di accensione e di modalità audio e le rotelle per il monitoraggio del microfono e del volume (entrambe meccaniche, funzionanti separatamente dall’impostazione del volume del dispositivo collegato). La versione Xbox One ha un ulteriore pulsante di accoppiamento accanto alla porta USB-C, mostrando come i due modelli funzionino in modo un po’ diverso l’uno dall’altro.

I padiglioni auricolari sono dotati di cuscinetti in schiuma rivestiti in tessuto che non si sentono così morbidi come l’imbottitura in memory foam che abbiamo visto sulla maggior parte delle altre cuffie, come la Razer Nari Essential. Insieme all’imbottitura in finta pelle sotto l’archetto, le cuffie sembrano un po’ rigide intorno alle orecchie. È molto leggero, tuttavia, e i padiglioni auricolari traspiranti dovrebbero rendere le sessioni di gioco abbastanza confortevoli.

Connettività

Le versioni Xbox One e PlayStation 4 delle cuffie sono entrambe progettate per funzionare principalmente con le rispettive console. La versione PlayStation 4 che ho testato viene fornita con un piccolo trasmettitore USB che si inserisce nella parte anteriore del sistema. L’auricolare è già accoppiato con il trasmettitore, quindi non c’è bisogno di preoccuparsi di accoppiarlo da soli come si fa con la versione Xbox One. Il trasmettitore funziona anche con i PC, quindi potete semplicemente collegarlo e usare le cuffie con il vostro computer. Richiede però una porta USB libera.

Prodotti simili

Razer Nari Essential

Razer Blackshark V2

Cuffie Astro Gaming A10

JBL Quantum 800

Logitech G Pro X Gaming Headset

Astro Gaming A40 TR + MixAmp Pro TR

Turtle Beach Elite Pro 2 + SuperAmp

HyperX Cloud Mix

Astro Gaming A50 Cuffie senza fili + Stazione base

HyperX Cloud Orbit S

La versione Xbox One utilizza la connessione wireless di Microsoft per accoppiarsi direttamente con qualsiasi Xbox One, quindi basta premere i pulsanti di accoppiamento sulle cuffie e sulla console. La parte bella di questo è che nessun adattatore USB è necessario; le cuffie si collegano direttamente alla Xbox. Lo svantaggio è che non è possibile utilizzare le cuffie con il PC a meno che non si disponga di un adattatore Xbox Wireless. La cuffia non usa il Bluetooth, e dato che non ha il suo dongle, devi procurarti il tuo (che ti permette anche di usare i controller wireless di Xbox, compreso l’Xbox Elite Controller Series 2, con un segnale più affidabile del Bluetooth).

Microfono

Il microfono funziona abbastanza bene per la chat vocale, ma non è particolarmente pulito o chiaro per la registrazione o lo streaming. Il microfono è costruito su un braccio rigido con movimento limitato, quindi avete poche opzioni per posizionarlo correttamente rispetto alla vostra bocca. Nelle registrazioni di prova, la mia voce era facile da distinguere, ma mancava di chiarezza e suonava un po’ distante. Il microfono nelle cuffie Razer come il Nari Essential o il Blackshark V2 cablato suonano entrambi molto meglio di questo microfono. Raccomandiamo anche di prendere in considerazione un microfono USB dedicato se si vuole seriamente trasmettere o registrare.

Prestazioni

Le Stealth 600 offrono prestazioni musicali chiare e ben bilanciate, ma con bassi relativamente deboli. Le cuffie hanno quattro modalità audio incorporate, incluso il bass boost, ma abbiamo trovato il miglior bilanciamento complessivo del suono nella modalità predefinita. Le cuffie hanno gestito la nostra traccia di test dei bassi, “Silent Shout” dei The Knife, a volumi massimi senza un accenno di distorsione, ma non si è avvicinato al rumore della testa.

I pizzichi di chitarra acustica di apertura in “Roundabout” degli Yes ottengono un sacco di delicata consistenza delle corde nelle frequenze più alte e risonanza nelle frequenze più basse. Quando il basso elettrico entra, suona un po’ più poppeggiante che incisivo, sedendosi un po’ in fondo al mix occupato. Gli altri elementi vengono fuori chiaramente, con la voce, la batteria e la chitarra che ricevono la giusta attenzione.

“Born Too Slow” dei Crystal Method suona abbastanza bene sullo Stealth 600, con i riff e la voce che ricevono molta presenza nei medio-alti per suonare energici. Il backbeat riceve quel tanto che basta per suonare adeguatamente minaccioso per guidare la traccia, anche se non arriva abbastanza in basso da essere palpabile.

Doom (2016) suona pieno usando lo Stealth 600, ma ancora una volta non arriva abbastanza in profondità nel regno dei bassi per colpire davvero la vostra testa come un martello pneumatico con la sua colonna sonora industriale. I suoni di combattimento possono essere chiaramente distinti attraverso il panning stereo, anche se qualsiasi effetto surround simulato si ottiene attraverso la console collegata (o il PC, con cui è possibile utilizzare software come l’app Razer THX Spatial Audio), non le cuffie stesse.

Fortnite suona anche molto bene sulle cuffie. Ogni suono, dai passi ai tuoni agli spari in lontananza può essere chiaramente distinto con una buona immagine, facendomi sapere la direzione generale da cui provengono i suoni. Ho potuto tenere un orecchio fuori per evitare di essere preso di sorpresa (ma, ahimè, non mi ha impedito di essere preso di mira da lontano nel mio gioco di prova).

Audio senza fili semplice

La Turtle Beach Stealth 600 Gen 2 è una cuffia wireless molto solida con una forte prestazione audio, ostacolata solo da un microfono leggermente deludente. I giocatori PC hanno molte altre opzioni interessanti, però, con le Razer Nari Essential che si distinguono per un suono superiore e un microfono molto migliore per lo stesso prezzo. Dal momento che la PS4 e la Xbox One supportano entrambe le cuffie cablate attraverso le porte dei loro controller, si può anche risparmiare qualche soldo andando con l’Astro Gaming A10 o il Razer Blackshark V2 X (la versione senza scheda audio USB dell’eccellente Razer Blackshark V2), a patto che non vi dispiaccia avere a che fare con un cavo. Per un’esperienza di gioco wireless semplice e facile sulla tua PS4 o Xbox One, però, la Stealth 600 è una scelta forte.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come faccio a far funzionare il mio microfono Turtle Beach su PS4?

Passo 1 – Vai su Impostazioni PS4 > Dispositivi > Dispositivi audio. Passo 2 – Clicca su Dispositivo di ingresso e seleziona Auricolare collegato al controller. Passo 3 – Clicca su Dispositivo di uscita e seleziona Cuffie collegate al controller. Passo 4 – Fai clic su Controllo volume (Cuffie) e imposta il livello al massimo.

Continua…

Perché il mio microfono Turtle Beach non funziona su PS4?

Scollegate le cuffie dal controller della PS4, poi scollegate il braccio del microfono tirandolo fuori dalle cuffie e ricollegatelo. Poi reinserisci le cuffie nel controller della PS4. 2) Prova le tue cuffie per PS4 con microfono in un altro dispositivo per vedere se funzionano normalmente.

Continua…

Perché il microfono delle mie cuffie Turtle Beach non funziona?

Un driver obsoleto o difettoso può causare molti problemi. Quando il tuo microfono non funziona, potresti voler aggiornare il tuo driver audio per assicurarti che funzioni correttamente. Ci sono due modi per ottenere il giusto driver audio: manualmente o automaticamente. Aggiornamento manuale del driver – Puoi aggiornare il tuo driver audio tramite Gestione dispositivi.

Continua…

Come posso usare il microfono delle cuffie su PS4?

cavo millimetrico dalle tue cuffie. | Tempo – 0:27 [Inglese]

Continua…

Qual è stato il primo insediamento europeo negli attuali Stati Uniti?

la città di St. Augustine
La città di St. Augustine, nell’attuale Florida, fondata nel 1565 dagli spagnoli, è accreditata come il più antico insediamento europeo ininterrottamente abitato negli Stati Uniti contigui. Negli anni 1530, gli inglesi e i francesi avevano iniziato a colonizzare la punta nord-est delle Americhe.

Continua…

Come si chiamava il primo insediamento europeo?

1496: Santo Domingo, il primo insediamento europeo permanente, viene costruito.

Continua…

Chi fu il primo europeo in America?

Il Leif Eriksson Day commemora l’esploratore norreno che si crede abbia guidato la prima spedizione europea in Nord America. Quasi 500 anni prima della nascita di Cristoforo Colombo, un gruppo di marinai europei lasciò la propria patria alla ricerca di un nuovo mondo.

Continua…

Come si accende il mio microfono Turtle Beach?

Test del microfono “Turtle Beach” e collegamento al MACYouTube | Tempo – 1:12 [Inglese]

Continua…

Come posso testare il mio microfono su PS4?

Premi e tieni premuto il tasto PS sul tuo controller PS4, finché non appare la schermata delle opzioni. Naviga fino a gestione del dispositivo e selezionalo. Seleziona il microfono che vuoi gestire dall’elenco dei dispositivi. In questa schermata, vedrete un misuratore del livello di ingresso del microfono che registrerà qualsiasi rumore che il microfono raccoglie.

Continua…

Come si accende il microfono sul controller della PS4?

Controller e uso – YouTube | Tempo – 0:23 [Inglese]

Continua…

Chi si è stabilito per primo in America?

Gli spagnoli furono tra i primi europei ad esplorare il Nuovo Mondo e i primi a stabilirsi in quelli che oggi sono gli Stati Uniti. Nel 1650, tuttavia, l’Inghilterra aveva stabilito una presenza dominante sulla costa atlantica. La prima colonia fu fondata a Jamestown, in Virginia, nel 1607.

Continua…

Quali furono i primi 3 insediamenti in America?

Nel giro di due anni, però, nel 1607 e nel 1608, spagnoli, inglesi e francesi fondarono degli insediamenti a nord della 30° latitudine che sopravvissero nonostante le difficoltà: Santa Fé nel Nuovo Messico (1607), Jamestown sulla costa atlantica (1607) e Quebec sul fiume San Lorenzo (1608).

Continua…

Come faccio a far funzionare le mie cuffie Turtle Beach?

Clicca sulla scheda “Recording” nella parte superiore della finestra. Clicca con il tasto destro sull’icona Turtle Beach e seleziona “Imposta come dispositivo predefinito”. Parla nel microfono per confermare che funziona. Se funziona, le barre verdi sullo schermo si muovono quando parli.

Continua…

Come si disattiva un auricolare Turtle Beach?

Gira il microfono completamente in avanti per disattivare l’audio. Il microfono si fermerà nella seconda posizione mostrata nell’immagine qui sotto, e sentirai un tono (basso alto) per indicare che il microfono è stato riattivato. Riportate il microfono nella prima posizione per usare il microfono stesso.

Continua…

Sant’Agostino è stato il primo insediamento?

Fondata nel 1565, St. Augustine è il più antico insediamento continuamente occupato di origine europea e afroamericana negli Stati Uniti. Quarantadue anni prima che gli inglesi colonizzassero Jamestown e cinquantacinque anni prima che i pellegrini sbarcassero a Plymouth Rock, gli spagnoli stabilirono a St.

Continua…

Articolo precedente

Cosa succede quando una nave passa dall’acqua salata all’acqua dolce?

Articolo successivo

Come posso rintracciare il mio rimborso statale della California?

You might be interested in …

Qual è la funzione della massa cellulare interna?

Scopri questo argomento in questi articoli: sviluppo dell’embrione ora indicato come il trofoblasto. Non contribuisce direttamente alla formazione dell’embrione, ma serve piuttosto a stabilire una connessione con l’utero materno. È un precursore della placenta. …della […]

Le foglie di mirto sono commestibili?

Alcuni dei benefici per la salute del mirto, in particolare del suo olio essenziale, possono includere la capacità di ridurre i problemi respiratori, proteggere dalle condizioni intestinali, regolare il sistema endocrino, ridurre il rischio di […]