24 Gennaio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Cosa dice Cartesio sulla conoscenza?

Cartesio ha stabilito uno standard che le nostre credenze devono superare se vogliono contare come conoscenza genuina. Poi ha sostenuto che ciò che crediamo sulla base dei sensi non può soddisfare lo standard. Di conseguenza, ha concluso, non conosciamo nulla sulla base dei nostri sensi.

Cartesio stesso non era d’accordo con questa conclusione. Pensava che dimostrasse che non potevamo conoscere nulla sulla base dei soli sensi. La ragione ha fatto il lavoro pesante per lui. Ma questo lo lascio per la prossima puntata.

La norma di Cartesio

Cartesio sottopone le nostre credenze al dubbio. Cosa significa questo? Non significa che ci dà ragione per credere cose che sono incompatibili con le credenze che abbiamo attualmente. Non sostiene di avere le prove che sta dormendo o che c’è un demone cattivo che gli incasina la testa.

Il metodo del dubbio è più indiretto. Comporta due passi:

  1. Una supposizione: per sapere qualcosa, devo sapere che vari scenari incompatibili con la base della mia conoscenza sono falsi.
  2. Un’affermazione: non posso saperlo.

Per esempio, supponiamo che io creda che ci sia un albero fuori dalla mia finestra perché vedo un albero fuori dalla mia finestra. Secondo l’assunto, dovrei sapere che non sto sognando di vedere un albero per sapere che c’è un albero perché vedo un albero. Se stessi sognando, allora non starei vedendo un albero (o qualcosa del genere) e quindi il mio vedere un albero non potrebbe essere la base del mio sapere che c’è un albero.

L’argomento dell’affermazione è che non posso distinguere tra la verità e la falsità degli scenari. Per esempio, non posso distinguere tra vedere il mondo e avere un sogno eccezionalmente realistico di vedere il mondo. Se non riesco a distinguere la differenza, allora non posso sapere se sto vedendo le cose o se sto facendo un sogno eccezionalmente realistico di vederle.

Lo standard è troppo alto?

Da un lato, sembra che lo sia. Normalmente non richiediamo che le persone siano in grado di eliminare tutte le possibilità incompatibili per affermare di conoscere le cose. Sarebbe straordinariamente noioso da parte vostra insistere su questo standard nella conversazione quotidiana.

D’altra parte, lo standard di Cartesio sembra essere solo un’applicazione generale di uno standard perfettamente ordinario e sensato per la conoscenza. Questo era il senso dell’esempio dell’uccello giallo.

Supponiamo che io veda un uccello giallo e concluda che so che è un cardellino. Supponiamo che io non sappia che è non qualche altro tipo di uccello giallo, come un canarino o un rigogolo dalla coda gialla. La maggior parte di noi concluderà che non so davvero che è un cardellino. L’ipotesi di Cartesio sembra spiegare il perché: Non so che le varie possibilità incompatibili con il mio sapere che è un cardellino non sono vere.

Ciò che è sconcertante nell’argomentazione di Cartesio è che prende questo standard perfettamente normale per la conoscenza e mostra che porta alla conclusione abbastanza straordinaria che non sappiamo nulla sulla base dei sensi.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è lo standard di Cartesio per la conoscenza?

Cartesio ha stabilito uno standard che le nostre credenze devono superare se vogliono contare come conoscenza genuina. Poi sostenne che ciò che crediamo sulla base dei sensi non può soddisfare lo standard. Di conseguenza, ha concluso, non conosciamo nulla sulla base dei nostri sensi. Cartesio stesso non si è fermato a questa conclusione.

Continua…

Qual era il test di Cartesio sulla conoscenza?

Il metodo di Cartesio René Descartes, l’ideatore del dubbio cartesiano, mise in dubbio tutte le credenze, le idee, i pensieri e la materia. Mostrò che le sue basi, o ragionamenti, per qualsiasi conoscenza potevano benissimo essere false. L’esperienza sensoriale, la modalità primaria di conoscenza, è spesso erronea e quindi deve essere messa in dubbio.

Continua…

Come ha risposto Cartesio alla domanda “è possibile la conoscenza”?

Come avrebbe risposto Cartesio alla domanda “è possibile la conoscenza”? -La conoscenza deve essere possibile perché il solo fatto di conoscere la propria esistenza è conoscenza. Cartesio afferma anche che poiché sappiamo che Dio non ci ingannerebbe, la nostra conoscenza del mondo deve essere vera.

Continua…

Che cosa è il dualismo Cartesio?

Il dualismo delle sostanze, o dualismo cartesiano, più notoriamente difeso da René Descartes, sostiene che ci sono due tipi di fondamento: mentale e fisico. Questa filosofia afferma che il mentale può esistere al di fuori del corpo, e il corpo non può pensare.

Continua…

Perché la conoscenza non è una semplice opinione?

Tuttavia, la conoscenza differisce dalla semplice opinione in quanto può essere difesa da un logos, una spiegazione razionale del perché quell’opinione è vera. Un’opinione può essere giustificata mostrando come può essere dedotta da altre premesse, se queste premesse sono vere.

Continua…

Cos’è la teoria di Cartesio?

Cartesio sosteneva la teoria della conoscenza innata e che tutti gli esseri umani erano nati con la conoscenza attraverso il potere superiore di Dio. Fu questa teoria della conoscenza innata che fu poi combattuta dal filosofo John Locke (1632-1704), un empirista. L’empirismo sostiene che tutta la conoscenza è acquisita attraverso l’esperienza.

Continua…

Cosa intende Cartesio per pensare?

La natura di una mente, dice Cartesio, è pensare. Se una cosa non pensa, non è una mente. Nei termini della sua ontologia, la mente è una sostanza esistente (finita), e il pensiero o il pensare è il suo attributo.

Continua…

Si può avere un’opinione senza conoscenza?

Un’opinione imparziale escluderebbe il disprezzo prima dell’indagine. Hanno un’opinione senza informazioni, stanno pre-giudicando.

Continua…

La conoscenza è una questione di opinione?

L’opinione è soggetta all’errore, ma la conoscenza no. … L’opinione coinvolge una facoltà diversa e ha un oggetto diverso. Gli oggetti particolari sono soggetti a “nomi opposti”. Per esempio: La stessa casa è bella per una persona, brutta per un’altra, e la stessa persona è in un momento giovane, in un altro momento vecchia.

Continua…

Perché Cartesio dubita della conoscenza matematica?

il demone ingannatore lo fa dubitare della verità sulla matematica perché controlla la tua mente e mette in dubbio tutto.

Continua…

Perché René Descartes dice che siamo esseri pensanti?

Con “pensiero” ci dice, intende riferirsi a qualsiasi cosa segnata dalla consapevolezza o dalla coscienza. … Avendo dimostrato di essere un essere pensante, Cartesio passa poi a dimostrare che conosciamo l’esistenza della mente meglio di quanto conosciamo l’esistenza del corpo. L’argomento, enunciato nel principio I.

Continua…

Per cosa era conosciuto Cartesio?

Cartesio è stato annunciato come il primo filosofo moderno. È famoso per aver fatto un’importante connessione tra la geometria e l’algebra, che ha permesso di risolvere problemi geometrici per mezzo di equazioni algebriche.

Continua…

Quali erano le idee principali di Cartesio?

Gli studiosi concordano sul fatto che Cartesio riconosce almeno tre idee innate: l’idea di Dio, l’idea di mente (finita) e l’idea di corpo (indefinito).

Continua…

Cos’è un’opinione basata sulla conoscenza?

Un’opinione basata sulla conoscenza: una convinzione, un giudizio o un modo di pensare su qualcosa basato su informazioni La signora ha abbastanza conoscenza del sistema per offrire un’opinione informata sul perché non funziona.

Continua…

Un’opinione può essere un fatto?

Le opinioni possono non essere radicate nei fatti o essere supportate da forti prove, anche se ci sono eccezioni, come nel caso delle opinioni degli esperti. A volte, il linguaggio usato nelle opinioni può essere deliberatamente emotivo per fuorviare gli altri.

Continua…

Articolo precedente

Perché mettono la plastica intorno agli alberi?

Articolo successivo

Cosa indossare per un colloquio con un’infermiera scolastica?

You might be interested in …

Come funzionava il primo aratro d’acciaio?

L’aratro d’acciaio era usato per rompere il terreno duro, seppellire i residui del raccolto e aiutare a controllare le erbacce. A causa della ricchezza del suolo nel Midwest degli Stati Uniti, gli aratri di legno […]

Quale suffisso significa verso?

I prefissi sono morfemi chiave nel vocabolario inglese che iniziano le parole. Il prefisso inglese ad- significa “a, verso”. Esempi che usano questo prefisso sono admit e adsolo. Un modo semplice per ricordare che il […]