28 Febbraio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Cos’è il parassita OE?

Ophryocystis elektroscirrha (OE) è un parassita che infetta le farfalle monarca, regina e meno vagabonde. OE non è un animale o una pianta, ma un organismo unicellulare noto come protozoo, un essere vivente che ha molte delle stesse caratteristiche degli animali.

L’OE deve vivere all’interno di un ospite per crescere e moltiplicarsi. Tuttavia, quando non è all’interno di un ospite, l’OE sopravvive nell’ambiente come spore, che sono resistenti a condizioni estreme. L’OE è stato scoperto per la prima volta infettando le farfalle monarca e regina in Florida alla fine degli anni ’60. Non sono stati identificati altri ospiti, ma da allora è stato trovato in tutte le altre popolazioni di monarca nel mondo. Questa vasta gamma porta gli scienziati a credere che questo parassita si sia evoluto insieme alle monarca.

Informazioni sulle spore di OE

Le spore dell’OE sono cellule dormienti che si trovano all’esterno delle monarche infette. Queste minuscole spore sono inserite tra le scaglie che coprono il corpo della farfalla, come indicato dalla freccia verde nell’immagine qui sopra. La maggiore concentrazione di spore si verifica di solito sull’addome. Le spore sono molto più piccole delle scaglie: una monarca è circa 100 volte più grande di una spora OE. È necessario utilizzare un microscopio ottico impostato da 40 a 100X per vedere una spora. Anche a questo ingrandimento, le spore sembrano piccoli oggetti marroni o neri a forma di calcio.

Le immagini qui sopra (scattate da Chip Taylor) mostrano micrografie elettroniche a scansione di spore del parassita raggruppate sulle scaglie addominali di un monarca parassitato.

Ciclo di vita e trasmissione dell’OE

Il ciclo di vita di OE è strettamente legato al ciclo di vita della farfalla monarca perché OE può riprodursi solo all’interno del corpo dell’insetto. Le femmine infette trasmettono il parassita alla loro prole quando depongono le uova, spargendo le spore dormienti sulle loro uova e sulle alghe circostanti. Quando un bruco si schiude, non solo mangia il suo guscio d’uovo e il milkweed, ma anche le spore di OE.

Una volta mangiate, le spore dormienti si spostano nell’intestino medio del bruco. Durante la digestione, le spore si rompono e rilasciano i parassiti, che si spostano nella parete intestinale fino all’ipoderma. Qui, l’OE si riproduce asessualmente, cioè ogni cellula madre dell’OE si divide in due nuove cellule. Questo accade molte volte, aumentando notevolmente il numero di parassiti.

La maggior parte del danno fatto alla farfalla avviene durante lo stadio di crisalide. Durante questo periodo, il parassita OE si riproduce sessualmente, aumentando ulteriormente il numero di parassiti nella monarca. Circa tre giorni prima che l’adulto emerga dalla pupa, iniziano a formarsi le spore, che permettono all’OE di sopravvivere fuori dal corpo della monarca. Le spore possono essere viste come macchie scure che appaiono attraverso il tegumento (strato esterno) della pupa.

Gli adulti infetti emergono coperti di spore. Una volta che le farfalle sono infettate, non si riprendono. Nel momento in cui gli adulti emergono con le spore del parassita, tutti i danni fisici dei parassiti OE sono stati fatti – i parassiti non crescono o si riproducono sugli adulti. Le spore sono inattive o dormienti finché non vengono mangiate da un altro bruco.

Segni di infezione da OE

Pupa con OE. Ogni macchia nera è costituita da centinaia di parassiti che si riproducono.

Pupa sezionata con OE

Macchie scure o chiazze sulla pupa: Queste macchie sono spore che si replicano e si formano principalmente sull’addome (ma possono formarsi anche sugli occhi, sulle antenne e sulle vene delle ali). Questo avviene 2-3 giorni prima che la farfalla emerga, circa nel momento in cui i pigmenti, che colorano le squame della farfalla, vengono deposti. Una pupa sana cambierà colore simmetricamente, ma una pupa infetta inizia a cambiare prima e in modo asimmetrico.

Ali deformate e accartocciate: Gli adulti che sono pesantemente infettati da OE sono deboli e spesso hanno difficoltà ad emergere dalla crisalide. Alcuni monarchi muoiono prima di emergere. Altre emergono, ma sono troppo deboli per aggrapparsi all’involucro pupale. Cadono a terra prima di espandere completamente le loro ali. Questi monarchi gravemente deformati non sopravvivono a lungo.

Dimensioni ridotte: Anche se l’infezione è solo lieve, queste farfalle tipicamente pesano meno e hanno una lunghezza delle ali anteriori più corta di una farfalla sana. I parassiti danneggiano anche la cuticola, o lo strato esterno dell’addome della monarca. Questo danno fa sì che la farfalla si secchi e perda peso più velocemente del normale. Questo è un problema soprattutto se c’è una carenza di nettare o di acqua.

Diminuzione della resistenza al volo: Gli studi hanno dimostrato che le monarche infettate dall’OE non possono volare tanto lontano o tanto a lungo quanto le farfalle sane. Spesso, i monarchi infetti muoiono durante la migrazione verso il Messico semplicemente perché non hanno la resistenza.

Accoppiamento compromesso: Poiché i maschi infetti sono deboli, è meno probabile che si accoppino e producano prole rispetto ai maschi non infetti. L’infezione non sembra danneggiare la capacità delle femmine di riprodursi.

Quanto è comune l’OE nei monarchi nordamericani?

Ci sono tre principali popolazioni di monarca in Nord America:

La popolazione migratoria orientale ( giallo ). Queste sono le popolazioni più studiate, e migrano ogni autunno verso i siti di svernamento nelle montagne del Messico centrale. Poi tornano a nord verso i loro luoghi di riproduzione estiva in primavera. Queste hanno il più basso livello di infezione, con meno dell’8% di queste farfalle pesantemente infettate da OE.

La popolazione migratoria occidentale ( arancione ). Questi monarchi risiedono a ovest delle Montagne Rocciose e hanno una migrazione autunnale più breve e meno drammatica verso le loro aree di sosta sulla costa della California. Questa popolazione ha un livello moderato di infezione. Circa il 30% di questi monarchi sono pesantemente infettati da OE.

La popolazione non migratoria nel sud della Florida (verde). Questa popolazione si riproduce tutto l’anno e non migra. Questa popolazione “residente” ha il più alto livello di infezione, con oltre il 70% della popolazione pesantemente infettata da OE.

Altre monarche non migratorie vivono alle Hawaii, nelle isole dei Caraibi e in America centrale e meridionale. Più recentemente, popolazioni residenti sono state notate nelle zone costiere del Texas, della Louisiana e della Georgia a causa della presenza di un’alga tropicale non nativa, che fiorisce per tutto l’inverno in questi climi miti, riducendo la necessità per queste monarche di migrare. Quasi il 100% di questi residenti sono pesantemente infettati da OE.

Grafico che mostra la proporzione di monarchi fortemente infetti in ogni popolazione nel corso degli anni.

Giallo: migranti orientali, Arancione: migranti occidentali, Verde: Sud della Florida non migranti

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come mi sbarazzo dell’OE?

Una soluzione composta dal 10% di candeggina e dal 90% di acqua ucciderà le spore di OE. Per disinfettare il milkweed, saturare completamente le piante con la soluzione, lasciare che la candeggina agisca per cinque minuti, e poi sciacquare il milkweed più volte in acqua pulita. Lasciare asciugare il milkweed prima di darlo in pasto ai bruchi.

Continua…

Cosa causa l’OE?

Ophryocystis elektroscirrha (OE) è un parassita che infetta le farfalle monarca, regina e meno vagabonda. OE non è un animale o una pianta, ma un organismo unicellulare noto come protozoo, un essere vivente che ha molte delle stesse caratteristiche degli animali. L’OE deve vivere all’interno di un ospite per crescere e moltiplicarsi.

Continua…

Come si diffonde l’OE?

L’OE non può essere diffuso da un bruco all’altro. Un bruco deve mangiare una spora per essere infettato da OE. Se si presume che un bruco abbia l’OE e lo si lascia con altri bruchi, se ha l’OE, non causerà un problema. Se ha una malattia, la malattia può diffondersi ad altri bruchi.

Continua…

L’OE può colpire gli esseri umani?

Fortunatamente, l’OE colpisce solo alcune specie di farfalle. Non influenza l’uomo in alcun modo e non c’è alcuna possibilità che possa adattarsi ad infettare l’uomo.

Continua…

Chi è l’antagonista in The Yellow Wallpaper?

John
Sappiamo che l’antagonista principale è il marito, il medico, John. Egli crea gli “ostacoli che danno slancio alla storia” e “crea un ambiente in cui la trasformazione di [lei] può avvenire” (Marks).

Continua…

John è un personaggio principale in The Yellow Wallpaper?

Anche se non è il protagonista della storia, John è, per certi aspetti, la sua figura centrale. Prima di tutto, ha un nome vero e proprio, mentre la narratrice è definita solo in relazione al marito.

Continua…

In quale stanza era rinchiusa la protagonista di The Yellow Wallpaper?

Un sintomo della depressione è l’isolamento e nel racconto di Charlotte Perkins Gilman, “La carta da parati gialla” e nel racconto di Doris Lessing, “Alla stanza diciannove”, i protagonisti si sentono intrappolati e insoddisfatti nelle loro vite ordinarie causando loro la depressione.

Continua…

Come cambia la protagonista nel corso del racconto The Yellow Wallpaper?

Anche se non viene mai dichiarato, si presume che la protagonista soffra di depressione post partum. Pertanto, soffre già di una malattia mentale. Durante il suo soggiorno nella casa di campagna, la protagonista diventa rapidamente sempre più instabile. Alla fine, è diventata completamente pazza.

Continua…

Quali sono i 5 peggiori cibi da mangiare se hai l’artrite?

I 5 migliori e peggiori alimenti per chi gestisce il dolore dell’artriteGrassi trans. I grassi trans dovrebbero essere evitati perché possono innescare o peggiorare l’infiammazione e sono molto dannosi per la salute cardiovascolare. … Glutine. … Carboidrati raffinati e zucchero bianco. … Cibi lavorati e fritti. … Dadi. … Aglio e cipolle. … Fagioli. … Agrumi.Altri articoli…

Continua…

Quali alimenti dovrebbero essere evitati se si ha l’osteoartrite?

Qui di seguito sono otto alimenti che sono associati con una maggiore infiammazione e dovrebbe essere limitato per le persone che hanno osteoartrite.Sugar. … Sale. … Grassi saturi e grassi trans. … Carboidrati raffinati. … Omega-6 acidi grassi. … Latticini. … Alcool. … MSG.

Continua…

Che cosa causa la morte nera nei bruchi monarca?

Bruchi monarca spesso diventano nero o di colore scuro quando sono malati con infezioni batteriche. Questo è spesso indicato come ‘morte nera. Ci sono un certo numero di altre infezioni batteriche o virus che i monarchi possono ottenere pure.

Continua…

Quanto tempo vive un monarca con OE?

tra 2 e 6 settimane
In genere, i monarchi vivono tra le 2 e le 6 settimane. L’ultima generazione dell’anno (determinata dal declino delle piante da nettare e da fattori ambientali) non diventa sessualmente matura subito dopo l’emersione da adulti, come fanno le generazioni estive.

Continua…

In che modo John è l’antagonista in The Yellow Wallpaper?

In “La carta da parati gialla”, la carta da parati è l’antagonista perché provoca l’esaurimento della narratrice alla fine del racconto; John, il marito della narratrice, non può essere l’antagonista perché sta facendo ciò che crede sia meglio per lei, e la narratrice non può essere l’antagonista perché vuole migliorare …

Continua…

John è il cattivo in The Yellow Wallpaper?

John non è il cattivo di “The Yellow Wallpaper”, e nemmeno l’antagonista del testo. È un rappresentante del vero antagonista, che è la società. Non è solo nel suo trattamento del narratore. Il suo stesso fratello e l’establishment medico sono a sostegno dei metodi di John.

Continua…

Le altre farfalle possono prendere l’OE?

Solo i bruchi che mangiano milkweed possono prendere l’OE. Negli Stati Uniti, queste sono solo le farfalle Monarch, Queen e Soldier. Nessun’altra specie negli Stati Uniti può essere infettata da OE.

Continua…

Articolo precedente

Quali sono i componenti di m2?

Articolo successivo

Come si dice 10 45 in francese?

You might be interested in …

Come si puliscono i mobili da cucina Brookhaven?

Anche se si riceve una garanzia a vita con qualsiasi ordine Wood-Mode/Brookhaven, è importante sapere come prendersi cura dei propri mobili. Nel corso degli anni, il legno reagisce ai cambiamenti ambientali. L’eccessiva esposizione alla luce […]

Quanto costa costruire una casa rotonda?

Le planimetrie sul sito web e nel Plan Book sono le mie uniche scelte? No, usiamo questi piani come un punto di partenza e possiamo personalizzare completamente da lì. Cosa fornisce Mandala Custom Homes? MCH […]