21 Gennaio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Le sedie Hon sono buone?

Quando ti stabilisci nel tuo ufficio a casa, trovare la sedia da scrivania ideale diventa un must. Ecco alcune delle migliori sedie che abbiamo testato su TechRepublic nelle ultime settimane.

Sedia Hon Ignition

Sedia Steelcase Gesture

Sedia ergonomica Branch

Vertagear Gaming Series Triigger 350

Poggiatesta Freedom di Humanscale

Sedia Kinn autonoma

Poiché tutti continuano a lavorare da casa, la necessità di avere una grande sedia da scrivania diventa più evidente. Sedersi su una sedia da cucina, o su una vecchia sedia da ufficio, non è più sufficiente.

È importante avere una buona sedia da scrivania perché un supporto ergonomico adeguato è la chiave. Anche quando le persone inizieranno a tornare sul posto di lavoro nella nuova normalità dopo che le restrizioni sono state abolite in alcuni stati, molti esperti dicono che i dipendenti continueranno a lavorare da casa più di quanto abbiano fatto in passato. Quindi avere il tuo ufficio a casa nelle migliori condizioni dovrebbe essere una priorità.

Ecco una carrellata di alcune delle migliori sedie sul mercato per i dipendenti remoti. TechRepublic ha provato ognuna di queste sedie per recensirle per i nostri lettori.

Sedia Hon Ignition

hon-ignition.jpg

La linea di sedie da scrivania Hon è incredibilmente comoda per il vostro portafoglio e la vostra spina dorsale. Durante un test di una settimana, Hon si è comportata costantemente bene ed è stata una delle preferite. Il modello Ignition è un design a schienale medio che è personalizzabile al momento dell’acquisto con tre altezze di schienale regolabili, due dimensioni di sedile e quattro stili di braccio. Potete scegliere una rete o uno schienale imbottito, ed è disponibile in una gamma di colori. Il supporto lombare nello schienale a 4 vie è particolarmente comodo, e c’è un blocco dell’inclinazione verticale in modo che la sedia sia fissata in posizione quando si inclina. È facile regolare l’altezza della sedia, così come i braccioli. Questa sedia offre tutti i vantaggi dei modelli più costosi, ma ad un prezzo più ragionevole.

Sedia Steelcase Gesture

steelcase-chair-gesture.jpg

La sedia Steelcase Gesture è comoda, altamente regolabile, elegante e robusta. TechRepublic ha testato un modello a schienale avvolto per più di una settimana ed è stato il preferito del recensore. La sedia è arrivata completamente assemblata ed era pronta ad andare subito fuori dalla scatola. I controlli sono intuitivi e facili da usare. Come con la maggior parte delle sedie da ufficio è possibile modificare l’altezza del sedile, ma la Gesture dà anche il controllo sulla posizione del sedile rispetto allo schienale. Gli acquirenti possono regolare la tensione dello schienale, cambiando la forza richiesta per reclinare, così come bloccare lo schienale in una delle quattro posizioni da verticale a completamente reclinato. Il supporto lombare mobile è anche un bel tocco. Anche i braccioli sono completamente regolabili. È disponibile in una varietà di colori e finiture per adattarsi al vostro stile personale. Questa è una delle sedie più costose che abbiamo testato, ma è una grande aggiunta a qualsiasi ufficio domestico.

Sedia ergonomica Branch

brand-ergonomic-chair.jpg

Se stai cercando una sedia economica che abbia un design elegante e sia super confortevole, questa è la tua sedia. La sedia ergonomica firmata Branch è stata progettata in Italia e presenta sette punti di regolazione. È dotata di rete a doppio intreccio per la traspirazione e il comfort, e ha anche una garanzia di sette anni. È stata una sorpresa completa avere una sedia così comoda a un prezzo così ragionevole. Questa è stata la sedia dal prezzo più basso che abbiamo testato, ma sicuramente un forte concorrente per chiunque cerchi una grande sedia per il proprio ufficio domestico.

Triigger 350 della serie Gaming di Vertagear

vertagear-trigger-rosso-nero.jpg

Se sei un giocatore ma vuoi anche una grande sedia da scrivania, allora opta per Vertagear. La Triigger 350 presenta più di 350 componenti individuali per creare una sedia ergonomica flessibile per chiunque voglia avere la sedia ideale per giocare dopo aver finito di lavorare. Ha una profondità del sedile regolabile, una regolazione rapida dell’altezza, una regolazione della tensione di inclinazione, una regolazione e un blocco dell’angolo di reclinazione e un supporto lombare multidirezionale. La sedia stessa è bella con accenti di pelle in rosso o nero, ed è la sedia perfetta per il lavoro e il gioco. Basta essere avvisati che sarete ansiosi che la giornata lavorativa finisca per poter andare direttamente in modalità di gioco su questa sedia.

Humanscale Freedom Headrest

humanscale-chair-2.jpg

La sedia Humanscale Freedom Headrest è ben costruita, comoda e starebbe benissimo sia in un ufficio domestico che in una suite per dirigenti. Secondo il produttore, la sedia è progettata per fornire un supporto costante e adattarsi automaticamente all’utente mentre si reclina. Durante i nostri test, la sedia ha fatto proprio questo. I componenti della sedia si muovono insieme durante il processo di reclinazione. Non c’è un controllo manuale della tensione per la reclinazione, ma il processo è fluido e la sedia fornisce la giusta quantità di resistenza. Gli acquirenti possono regolare l’altezza e la profondità del sedile, l’altezza dello schienale, l’altezza del poggiatesta e l’altezza dei braccioli in tandem. La regolazione dei braccioli da un lato all’altro è una caratteristica opzionale. Lo schienale sagomato e il cuscino del sedile forniscono supporto senza creare scomodi punti di pressione. Questa è una sedia premium ad un prezzo premium, ma vale sicuramente la pena considerarla.

Sedia Kinn autonoma

kinn-chair.jpg

La sedia Autonomous testata era il design Kinn. Era la più elegante di tutte le sedie, con un design a lisca di pesce sul retro che era visibile anche dal davanti attraverso la rete posteriore. È stata la più difficile da assemblare, ma una volta insieme, ha funzionato alla grande. Il produttore pubblicizza la sedia come se offrisse “materiale TPE avanzato” che “corregge la tua postura seduta e ti offre la schiena più sana”. La sedia incoraggiava sicuramente a stare seduti dritti, ma non era la più comoda delle sedie testate. Il sedile a rete della sedia era abbastanza rigido, e si sentiva un po’ inesorabile dopo una lunga giornata di lavoro. Sul lato positivo, ha un prezzo giusto per un ufficio domestico ed è disponibile in una gamma di colori.

Articolo precedente

Cosa si intende per frazione decimale?

Articolo successivo

Quali sono i colori delle case Pukwudgie?

You might be interested in …

Chi ha comprato Lesco?

Il co-fondatore di Lesco, Bob Burkhardt, parla con Barbara G. Betz, editore di “LESCO News”. Crescere da zero. La storia di LESCO® inizia nel 1962, quando James Fitzgibbon e Robert Burkhardt fondano la Lakeshore Equipment […]