26 Gennaio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Magic City è stato cancellato?

Magic City Jeffrey Dean Morgan è ancora scosso dalla notizia della cancellazione del suo show. Dopo tutto, la notizia della fine del drama è arrivata solo pochi giorni fa, quando Starz ha annunciato che il finale della seconda stagione, in onda stasera, sarebbe stato anche un finale di serie.

“È una grande ferita aperta. È un po’ deprimente”, ammette l’attore, che interpretava il proprietario di un hotel moralmente lacerato Ike Evans. “Ma detto questo, far parte di uno show così grande è davvero fantastico, e ho incontrato delle persone davvero fantastiche”.

Di seguito, Morgan, che è noto per i suoi ruoli in film a grande budget come per il suo lavoro televisivo, si apre sulla sfortunata – ma non del tutto inaspettata – eliminazione del suo show (andava in onda il venerdì sera, gente… ) e sulle possibilità di Magic City di trovare una casa su un’altra rete.

ENTERTAINMENT WEEKLY: Quando hai saputo della cancellazione dello show?

JEFFREY DEAN MORGAN: L’abbiamo letteralmente scoperto cinque secondi prima che uscisse il comunicato stampa. [Chris Albrect, [il presidente di Starz], Mitch Glazer, [il produttore esecutivo] e Carmi Zlotnik mi hanno chiamato tutti contemporaneamente, e il comunicato stampa è uscito circa cinque minuti dopo. Quella è stata la prima cosa che abbiamo sentito.

Sapevamo di essere indecisi, come lo sono tutti gli show su Starz. Non c’è una base solida in questo momento. Quindi, senza che ci dicessero che saremmo stati presi per un altro anno, quando questo non è arrivato immediatamente, abbiamo capito. Avevo le mie bandiere rosse che sventolavano nel momento in cui Boss è stato cancellato, davvero, e hanno tagliato il nostro ordine iniziale di stagione da 10 a otto [episodi]. Penso che ci fossero bandiere rosse che spuntavano dappertutto nella fase iniziale. Ma hai sempre la speranza che il network sostenga un grande show, che è quello che avevamo noi. Purtroppo, loro la vedono in un altro modo. Ma sapete, stavamo combattendo una battaglia in salita. … Ma non dirigo un network e non voglio sembrare un attore amareggiato, perché non lo sono. Sono davvero grato per l’opportunità che mi hanno dato e che hanno dato a Mitch di raccontare la sua storia. Quindi, sapete, alla fine, è quello che è. E per questo, abbiamo 16 ore di televisione fantastica.

Vedremo nel finale di stasera come si concluderà esattamente la storia di Ike, ma cosa ne pensi di come è finito? C’è qualcosa che puoi anticipare?

Si arriva ad un finale brusco, ma detto questo, stasera, è abbastanza soddisfacente. Ma c’erano posti dove andare. Non avevamo finito di raccontare la storia, ed è stata scritta e recitata come tale. Se avessimo saputo all’inizio della seconda stagione che questo sarebbe stato il nostro ultimo anno, penso che l’avremmo abbottonato un po’ più pulito, ma molte delle storie che hanno indugiato per 16 episodi saranno ricucite qui, in questo episodio. Quindi, in un certo senso, sarà un finale appropriato come serie, ma non così soddisfacente come avrebbe potuto essere. È sempre bello uscire alle condizioni che almeno conosci, se non le tue. Qui non ci è stato concesso questo lusso. È quello che è.

Abbiamo un grande pubblico. È venuto fuori che abbiamo un pubblico vocale, e penso che saranno contenti di come finisce, per quanto possibile. Ci aspettavamo di più. C’erano più storie da raccontare. Ma saranno felici di sapere che molte delle storie si concludono – in un modo brutto, ma si concludono. E con “in un brutto modo” intendo che il finale di stagione è davvero fantastico. Sono molto orgoglioso del lavoro che è stato fatto, non solo dal cast, ma da tutta la troupe. È così imbarazzante parlare di questo show al passato.

E triste.

Lo è. È triste. E chissà cosa può succedere? Al giorno d’oggi, con tutti gli show là fuori e tutte le reti che stanno prendendo rischi su show di altre reti, penso che siamo i primi candidati a spostarci da qualche altra parte. E con il tipo di reazione rabbiosa dei fan che abbiamo [alla cancellazione], abbiamo una possibilità. Non so come funzionano tutte queste cose, ma io non dico mai “rinunciare”. Non l’ho mai fatto e mai lo farò. Perché iniziare ora?

Pensi che possa trovare una casa su qualcosa come Netflix?

Penso che sia un’opzione possibile. Non conosco gli aspetti legali di questo, ma la mia sensazione è che se il pubblico vuole di più, gli dia di più. Il più grande ostacolo con cui abbiamo sempre avuto a che fare erano i nostri set, che erano enormi, belli e costosi. Ma una cosa che so che abbiamo fatto, è che abbiamo ottenuto un paio di anni in più sul contratto d’affitto. I nostri set erano pagati, e abbiamo assorbito quei costi nelle prime stagioni. Quei set sono stati pagati. Quindi sarebbe bello, ma so che è un’impresa ardua. Ho avuto molte conversazioni con Mitch [negli ultimi giorni], e lui aveva dei posti dove andare e questi personaggi non erano affatto finiti. Quindi questo è sempre nella mia testa, qualunque cosa accada, ed è una croce pesante da portare.

Cosa ha trovato più divertente nell’interpretare Ike come personaggio?

Beh, il fatto che non fosse monodimensionale. La cosa bella della televisione è il formato della storia lunga. Hai più di un’ora e mezza o due ore per formare un personaggio, e così ogni episodio, penso che si veda la crescita di Ike e la crescita di Ben Diamond [interpretato da Danny Huston]. Come attori, per prima cosa, ti viene data l’opportunità di vivere nei panni di questi ragazzi per un po’, e poi il nostro creatore e scrittore Mitch trova anche delle sfumature in quello che siamo come persone e spinge questi confini. Lo usi per la tua forza. Quindi molto di questo è una pura collaborazione. Le storie erano così grandi e articolate fin dall’inizio, sapevo in un certo senso il percorso che dovevo fare per portare il pubblico dall’episodio 1 all’episodio 16, come si è scoperto. Sapevo dove volevo andare e come volevo arrivarci, e poi è diventata una questione di sfumature e di cosa potevo dargli come personaggio.

Dove finisce la storia di Ike? Scopritelo stasera sul finale di serie di Magic Citye tornate sabato mattina per un’intervista post mortem con Morgan.

Potreste anche essere interessati ai seguenti argomenti

Magic City avrà una stagione 3?

La rete premium cable ha deciso di non procedere con una terza stagione del period drama. “Magic City concluderà le sue due stagioni su Starz con il finale di serie di venerdì. Siamo tremendamente orgogliosi della serie e di tutte le persone coinvolte.

Continua…

Magic City tornerà?

Le star Jeffrey Dean Morgan, Olga Kurylenko, Danny Huston e Kelly Lynch sono pronti a riprendere i loro ruoli. Bruce Willis e Bill Murray avranno anche ruoli da protagonisti. A partire da settembre 2021, non ci sono stati ulteriori aggiornamenti né da Starz né da Glazer sul film, lasciando la sua produzione sempre più improbabile.

Continua…

Magic City ha un finale?

No, non è un finale completo nel vero senso della parola, troppe cose sono lasciate non dichiarate e poco sviluppate, probabilmente sono state riprese nella terza stagione che non ci sarà mai.

Continua…

Quante stagioni ha Magic City?

2
Magic City/Numero di stagioni

Continua…

Magic City è una storia vera?

Inoltre, il suo personaggio, Mercedes, ha 21 anni, mentre Dominik ne ha quasi 30. Per quanto riguarda la famiglia Evans di Magic City, Garcia-Lorido mi ha detto che, ironicamente, “nessuno degli attori che interpretano i membri della famiglia Evans è effettivamente ebreo. Ma Steven potrebbe essere mezzo ebreo.

Continua…

Perché hanno smesso di fare Magic City?

Uno dei suoi progetti migliori, ma tristemente sottovalutato, era lo show televisivo Magic City. … Mentre la serie ha ricevuto buone recensioni dopo il suo debutto del 2012 su Starz, non ha ricevuto grandi ascolti ed è stata infine cancellata dopo la seconda stagione.

Continua…

Magic City è basato su una storia vera?

BASATO SU ESPERIENZE REALI “Magic City” ha come protagonisti Jeffrey Dean Morgan nel ruolo di Ike Evans, l’ex Bond girl Olga Kurylenko nel ruolo di una ex showgirl che è sposata con Evans, e Danny Huston nel ruolo del boss della mafia Ben ‘The Butcher’ Diamond. … “Magic City” alla fine ha trovato la sua strada per la rete premium via cavo Starz.

Continua…

Magic City è su Netflix?

Il dramma di breve durata di Starz, ‘Magic City’, ambientato nella Miami del 1959 subito dopo la rivoluzione cubana, sarà disponibile per lo streaming su Netflix a partire dal 1 febbraio. La serie è stata interpretata da Jeffrey Dean Morgan come proprietario di un hotel che deve navigare nella scena della mafia di Miami, nei drammi familiari e nelle conseguenze della rivoluzione cubana.

Continua…

Quanti anni bisogna avere per entrare a Magic City?

21
Nel nostro locale è sempre richiesto un abbigliamento adeguato e il requisito dell’età di 21 anni.

Continua…

Quanto guadagnano i ballerini al Magic City?

Magic City Salary FAQs La traiettoria dello stipendio di un ballerino varia a seconda delle sedi e dei datori di lavoro. Lo stipendio parte da $ 40.544 all’anno e sale a $ 31.783 all’anno per il livello più alto di anzianità.

Continua…

Chi possiede Magic City ad Atlanta?

Michael “Magic” Barney
Magic City è un importante strip club di Atlanta, fondato nel 1985 e attualmente di proprietà di Michael “Magic” Barney….Magic City (club)Magic City nel 2016TipoStrip clubSedeAtlanta , USAPersone chiaveMichael “Magic” BarneyProprietarioMichael “Magic” Barney4 altre file

Continua…

Quanti episodi di Magic City ci sono?

16
Magic City/Numero di episodi

Continua…

Quanti anni bisogna avere per andare a Magic City?

21
Un abbigliamento adeguato e il requisito di età di 21 anni sono sempre richiesti nel nostro stabilimento.

Continua…

Ike Evans è una persona reale?

Ike Evans (Jeffrey Dean Morgan) è basato su una persona reale. È nel periodo in cui tutti i grandi e bellissimi hotel art deco stavano aprendo e lui sta facendo crescere il suo impero, ma è un momento molto specifico nell’America socio-economica, e in particolare a Miami perché c’è così tanto da fare.

Continua…

Quali club frequentano i rapper ad Atlanta?

Miglior club rap di Atlanta, GACompound. 3.2 mi. 127 recensioni. … Tongue & Groove. 0.7 mi. 227 recensioni. … Gold Room. 0.6 mi. 136 recensioni. … Atlanta Breakfast Club. 3.6 mi. 4474 recensioni. … Josephine Lounge. 3.2 mi. 81 recensioni. … Havana Club ATL. 1.9 mi. 210 recensioni. … Museo della Musica Trap. 3.5 mi. 221 recensioni. … Suite Food Lounge. 3.6 mi. 565 recensioni.Altri articoli…

Continua…

In quale club vanno le celebrità ad Atlanta?

I migliori locali notturni per celebrità a Atlanta, GAGold Room. 0.6 mi. 136 recensioni. … Tongue & Groove. 0.7 mi. 227 recensioni. … Composto. 3.2 mi. 127 recensioni. … Havana Club ATL. 1.9 mi. 210 recensioni. … MJQ Concourse. 2.8 mi. 321 recensioni. … The Mansion Elan. 5.2 mi. $$ Dance Clubs, Venues & Event Spaces. … Sutra Lounge. 2.0 mi. 110 recensioni. … Halo Lounge. 2.6 mi.Altri articoli…

Continua…

Posso guardare Magic City su Netflix?

Il dramma di breve durata di Starz, ‘Magic City’, ambientato nella Miami del 1959 subito dopo la rivoluzione cubana, sarà disponibile per lo streaming su Netflix a partire dal 1 febbraio. La serie è stata interpretata da Jeffrey Dean Morgan come proprietario di un hotel che deve navigare nella scena della mafia di Miami, nei drammi familiari e nelle conseguenze della rivoluzione cubana.

Continua…

Articolo precedente

Si può aggiungere il latte nelle uova?

Articolo successivo

Per cosa viene usata la digossina?

You might be interested in …

Come posso ottenere un modulo de 2501?

Consigli pratici per compilare il De 2501 2021 stampabile online Stampare e scannerizzare non è più il modo migliore per gestire i documenti. Passa al digitale e risparmia tempo con signNowla migliore soluzione per le […]

Quale parte della tua vita appartiene alla biosfera?

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l’articolo. biosferaStrato relativamente sottile che supporta la vita sulla superficie terrestre, che si estende da pochi chilometri nell’atmosfera fino alle bocchette dell’oceano nelle […]

Cosa sono le scope ad acqua?

Le scope ad acqua sono fatte con blocchi di alluminio e rotelle per impieghi pesanti e sono perfette per pulire ponti, pavimenti di garage, marciapiedi e viali. -Scope da 12 pollici con tre ugelli da […]