15 Gennaio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Quale posa di stance ha avuto origine con lo stile classico?

Questo termine di solito si riferisce a una figura umana in piedi che porta il suo peso su una gamba in modo che l’anca opposta si sollevi per produrre una curva rilassata nel corpo, anche se può essere usato più generalmente per descrivere qualsiasi figura contorta. È associato agli scultori del Rinascimento che guardavano ai modelli greci e romani per l’ispirazione.

Robert Mapplethorpe Chiave di Lindsay 1985 © Fondazione Robert Mapplethorpe.

Origini del termine

Gli antichi greci inventarono la posizione del Contrapposto all’inizio del V secolo a.C. Nacque come un’alternativa alle sculture greche Kouros, dove le figure sono viste di fronte con un peso uniforme su entrambe le gambe e un piede leggermente davanti all’altro, che aveva una qualità rigida, rigida. Uno dei primi esempi della posa Contrapposto può essere visto nella scultura greca antica di Dosyphoros (portatore di lancia), realizzato intorno al 450-440 a.C., che rivelò come la posizione curva potesse conferire alla scultura una qualità molto più naturale e realistica. I problemi di equilibrio presentavano sfide tecniche, che molti artisti superarono aggiungendo oggetti di scena per le figure su cui appoggiarsi. Nei secoli successivi lo stile continuò a dimostrarsi popolare, apparendo sia in figure drappeggiate che nude, ma andò perso nel corso dei secoli bui.

Il Rinascimento italiano

Durante il Rinascimento italiano e il periodo manierista vari artisti fecero rivivere la posa classica, chiamandola Contrapposto, che animarono in pittura e scultura con una maggiore conoscenza dell’anatomia umana. Diverse rappresentazioni del personaggio David, prima del Verrocchio, poi di Donatello e più tardi di Michelangelo, rivelano un’evoluzione dello stile Contrapposto che diventa più elaborato, esagerato e anatomicamente accurato, culminando nella scultura iconica dell’Alto Rinascimento di Michelangelo, che combina un corpo fluente a forma di S con un potente senso di forza muscolare e valore.

Tali pose apparvero anche nei dipinti rinascimentali e manieristi, dove figure singole e multiple ricevettero dinamismo ed energia attraverso pose contorte che suggerivano il movimento, come si vede nella timida Venere che sale dal maredel 1520 e l’energizzata Diana e Callisto1556-59 dove le figure accuratamente modellate assumono una qualità scultorea come se si muovessero attraverso lo spazio che le circonda.

La scultura neoclassica nel diciannovesimo secolo vide un’impennata di interesse nella tendenza popolare rinascimentale per i corpi di Contrapposto, come esemplificato nel dipinto di Antonio Canova Le Tre Grazie di Antonio Canova, 1815-17. Le tre muse femminili di Canova creano un senso ritmico di movimento tra i loro corpi che sembrano quasi danzare insieme in armonia, con la loro energia fluida che si riflette nei sinuosi drappi appesi.

La figura del contrapposto in tempi moderni

Nell’arte contemporanea la posa del Contrapposto continua a fornire un punto di ingresso per gli artisti che lavorano in una gamma di media, spesso con un cenno consapevole alla tradizione secolare. Nella videoarte performativa di Bruce Nauman Walk with Contrappostodel 1968, l’artista tenta di attraversare uno stretto corridoio rimanendo nella posizione contorta, creando un pastiche della presunta posa rilassata. Molti fotografi moderni e contemporanei hanno anche deliberatamente posato figure in Contrapposto come un riferimento giocoso alle rappresentazioni manieriste del corpo umano, tra cui Robert Mapplethorpe e Lindsay Key.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cos’è la posizione di Contrapposto?

contrapposto, nelle arti visive, uno schema scultoreo, originato dagli antichi greci, in cui la figura umana in piedi è posta in modo tale che il peso poggi su una gamba (chiamata gamba impegnata), liberando l’altra gamba, che è piegata al ginocchio.

Continua…

Qual è lo stile dell’arte greca classica?

L’arte dell’antica Grecia viene solitamente divisa stilisticamente in quattro periodi: il geometrico, l’arcaico, il classico e l’ellenistico. Il VII secolo a.C. fu testimone del lento sviluppo dello stile arcaico, esemplificato dallo stile a figure nere della pittura vascolare.

Continua…

Quale scultura usa la classica posizione greca del Contrapposto?

statua del David
La statua del David di Michelangelo, una delle sculture più iconiche del mondo, è un famoso esempio di contrapposto.

Continua…

Per cosa è stato progettato il Contrapposto?

Il contrapposto fu effettivamente creato dagli antichi greci per dare alle loro statue caratteristiche più “umane”. Le prime statue greche come quella mostrata a sinistra erano chiamate Kouros e rappresentavano giovani uomini greci o divinità greche.

Continua…

Cos’è una posa composita?

Nella posa composita, conosciuta anche come “prospettiva contorta”, due prospettive sono fuse insieme: il busto di una figura è mostrato rivolto in avanti mentre la testa, i fianchi e le gambe sono di profilo, con il risultato di un occhio che fissa direttamente lo spettatore.

Continua…

Chi ha creato la prima statua progettata con una posa Contrapposto?

Gli antichi greci
Gli antichi greci inventarono la posizione del Contrapposto all’inizio del V secolo a.C. Nacque come alternativa alle sculture greche di Kouros, dove le figure sono viste di fronte con il peso uniforme su entrambe le gambe e un piede leggermente davanti all’altro, che avevano una qualità rigida e…

Continua…

Quale posizione umana fu reintrodotta nell’arte fatta in Italia durante il XV secolo?

Nel Rinascimento, gli artisti e gli architetti italiani iniziarono a cercare ispirazione dalle civiltà classiche dell’Antica Grecia e di Roma. Nell’arte, gli scultori, come Donatello, reintrodussero il peso e le proporzioni realistiche per rappresentare la figura umana.

Continua…

Qual è stato il contributo di Polykleitos all’arte greca classica?

Polykleitos era famoso soprattutto per le statue di divinità e atleti fuse in bronzo, ma creò anche un’enorme statua di culto in oro e avorio della dea Hera per la città di Argo.

Continua…

Chi ha creato la prima statua progettata con una posa contrapposta?

Gli antichi greci
Gli antichi greci inventarono per la prima volta la posizione contrapposta all’inizio del V secolo a.C. Nasce come alternativa alle sculture greche di Kouros, dove le figure sono viste di fronte con un peso uniforme su entrambe le gambe e un piede leggermente davanti all’altro, che avevano una qualità rigida.

Continua…

Cosa ha influenzato l’arte classica?

L’influenza dell’architettura e dell’arte classica greca e romana permea tutti i periodi e i movimenti artistici del mondo occidentale. L’arte greca e l’architettura romana furono influenti per i periodi bizantino e romanico.

Continua…

Cosa ha influenzato l’arte greca classica?

Cosa ha influenzato l’arte greca antica? L’arte greca antica è stata influenzata dalla filosofia del tempo e questo ha modellato il modo in cui hanno prodotto forme d’arte. … Quindi, per gli antichi greci, l’arte e la tecnologia erano strettamente intrecciate, e si potrebbe sostenere che ciò fu influenzato dalle teorie di Platone e Aristotele.

Continua…

Quale delle seguenti era una tecnica introdotta nell’arte fiorentina del XV secolo?

La pittura fiorentina ricevette una nuova vita all’inizio del XV secolo, quando l’uso della prospettiva fu formalizzato dall’architetto Filippo Brunelleschi e adottato dai pittori come tecnica artistica.

Continua…

Durante quale periodo della storia greca emerse la posa del Contrapposto?

Gli antichi greci inventarono la posizione del Contrapposto all’inizio del V secolo a.C. Nacque come alternativa alle sculture greche di Kouros, dove le figure sono viste di fronte con il peso uniforme su entrambe le gambe e un piede leggermente davanti all’altro, che avevano una qualità rigida e…

Continua…

Chi ha reso popolare il Contrapposto?

Gli antichi greci
Gli antichi greci inventarono la posizione del Contrapposto all’inizio del V secolo a.C. Nacque come un’alternativa alle sculture greche Kouros, dove le figure sono viste di fronte con il peso uniforme su entrambe le gambe e un piede leggermente davanti all’altro, che aveva una qualità rigida.

Continua…

Cos’è il Contrapposto Come viene mostrato nella statua del David di Michelangelo?

Sta in piedi rilassato, ma attento, appoggiato su una posa classica conosciuta come contrapposto. La figura sta in piedi con una gamba che sostiene tutto il suo peso e l’altra gamba in avanti, facendo sì che i fianchi e le spalle della figura riposino ad angoli opposti, dando una leggera curva a S all’intero torso.

Continua…

Articolo precedente

Chaucer è inglese antico?

Articolo successivo

Qual è il significato di genio versatile?

You might be interested in …

Che cosa significa fare comps?

Molti o tutti i prodotti presentati qui sono dei nostri partner che ci compensano. Questo può influenzare i prodotti di cui scriviamo e dove e come il prodotto appare in una pagina. Tuttavia, questo non […]

Cos’è la pubblicità aziendale?

La pubblicità aziendale è un concetto molto interessante da conoscere. In alcuni modi è abbastanza simile alla pubblicità fatta per prodotti e marchi che una società possiede, ma in molti modi è diversa dalla pubblicità […]