25 Gennaio 2022

Trova la risposta a qualsiasi domanda

Expand search form

Sai pestare una bistecca di controfiletto?

La bistecca di controfiletto rientra nella tua rotazione settimanale della cena? Dovrebbe – ecco perché.

Questa umile bistecca combatte un po’ la reputazione di essere un taglio duro, gommoso e inferiore. E anche se è generalmente più accessibile e più facile da preparare in una serata infrasettimanale rispetto alle lussuose bistecche ribeyes o porterhouse, non dovete accontentarvi di un top sirloin coriaceo. Mai.

La bistecca di controfiletto è facile e veloce da preparare, e noi ti insegneremo come cucinarla succosa e deliziosa ogni volta. È molto più facile di quanto pensi.

In questa guida, copriremo:

  • Una rapida analisi della bistecca di controfiletto
  • Come cucinare la bistecca di controfiletto
  • Ricette appetitose per iniziare

Continua a leggere per la guida definitiva alla bistecca di controfiletto, e come puoi inserire questa bistecca comfort food nella tua rotazione settimanale.

Il taglio della bistecca di controfiletto

La bistecca di controfiletto è uno dei tagli di manzo più versatili. Ha una profondità di sapore intenso come un arrosto, ma si cuoce rapidamente e facilmente come una bistecca.

Potreste aver considerato la lombata superiore un po’ inferiore alle bistecche come la porterhouse o la ribeye, e lo capiamo. Di solito è molto più economica e può essere cucinata male, risultando dura e gommosa. Non deve assolutamente essere così.

Controfiletto superiore

Tagliata dalla zona dell’anca, vicino al tondo primordiale, la lombata superiore può funzionare altrettanto facilmente come una bistecca succosa quanto potrebbe essere carne da stufato a cubetti nel vostro prossimo stufato. Questa zona della mucca fa molti esercizi, quindi la bistecca di controfiletto è naturalmente magra.

Poiché è facile da preparare e generalmente più accessibile di altri tagli di bistecca, la lombata superiore ha la reputazione di “bistecca della settimana”. È anche il taglio più comune da servire insieme alle uova per una colazione a base di bistecca e uova. Lo consideriamo un taglio confortante che rende facili i pasti serali.

Come cucinare la bistecca di controfiletto

Per ottenere una corretta carbonizzazione e un interno perfettamente a media cottura, si dovrebbe optare per metodi di cottura rapidi per il controfiletto. Noi raccomandiamo di cuocere in padella o alla griglia.

Come arrostire il controfiletto:

Per i migliori risultati, iniziate le vostre bistecche la sera prima. Asciugatele, salatele abbondantemente, poi lasciatele raffreddare in frigo scoperte per tutta la notte. Lasciatele a temperatura fuori dal frigo per 30-40 minuti prima di prepararle. Si possono anche marinare le bistecche, o usare uno strofinamento a secco.

Scaldate una padella di ghisa con il vostro grasso di cottura preferito ad alta temperatura (ghee, burro, sego, olio di avocado, ecc.) Quando la padella è rovente, scottate le bistecche per circa tre minuti per lato. Quando le bistecche raggiungono una temperatura interna di 125°F, mettetele da parte a riposare per otto minuti o più. È così facile.

Come grigliare il controfiletto:

Se avete tempo, potete salare il controfiletto nello stesso modo in cui lo scottate. Asciugare le bistecche, salarle abbondantemente e lasciarle raffreddare in frigorifero per tutta la notte. Lasciatele arrivare a temperatura da 30 a 40 minuti prima di prepararle. In alternativa, sentitevi liberi di marinare le vostre bistecche, o di usare uno strofinamento secco.

Strofinate la griglia con uno straccio imbevuto d’olio, tenuto con un paio di pinze (proteggetevi le mani!). Prepara la griglia facendola diventare molto calda. Tenete il coperchio fino al momento in cui grigliate le bistecche, in modo da ottenere il massimo del char e dei segni sulla griglia.

Il tempo di cottura dipenderà dalle dimensioni della vostra bistecca, ma per una bistecca spessa un pollice, grigliate per circa 4 o 5 minuti per lato. Ancora una volta, lasciate riposare la vostra bistecca per almeno 8 minuti.

P.S. Puoi anche cucinare una succosa e succulenta lombata da congelata. Continua a leggere per una ricetta con il metodo qui sotto.

Ricette per la bistecca di controfiletto

Proprio così – puoi cucinare la bistecca di controfiletto direttamente dal congelatore e avrà ancora un sapore fantastico. Non ci sono scuse per ordinare subito.

Per cucinare le bistecche di controfiletto da congelate, le scottate e le cuocete velocemente. Per iniziare, preriscaldate il forno, poi scottate le bistecche per circa 2 minuti e mezzo da un lato, poi 1 minuto dall’altro. Imburrate velocemente le bistecche con un po’ di burro, poi cuocetele con dei broccoli e servitele con delle uova per una cena completa in uno.

Pronti per un taglio di bistecca di controfiletto davvero ricco di sapore? Questo strofinamento jerk spezia davvero le cose, e il purè di platani che lo accompagna è il complemento perfetto.

Per queste bistecche, usiamo il metodo di scottatura in padella, lasciandovi liberi di concentrarvi sulla frittura e sulla frantumazione del delizioso piatto di platani schiacciati di ispirazione portoricana. Ma ne vale la pena al 1000%.

C’è un motivo per cui il controfiletto ha la reputazione di “bistecca della settimana”. È perché è super facile fare dei pasti intorno ad essa, come questa lombata con pancetta e hash di cavoletti di Bruxelles.

Ancora una volta, facciamo rosolare le bistecche in padella fino a quando non sono dorate all’esterno e rosa all’interno. Da lì, si possono semplicemente aggiungere gli ingredienti dell’hashish alla padella per cuocere mentre la bistecca riposa. Ed è un hashish delizioso, che combina pancetta, cavoletti di Bruxelles, patate, cipolla e funghi.

Questa vivace ricetta è un modo sano per gustare le bistecche di controfiletto in qualsiasi sera della settimana. Inoltre, amerete il pugno di colore dei peperoni e dei ceci.

Qui, mariniamo le bistecche di controfiletto con una miscela brillante e piccante di olio d’oliva, aceto di vino rosso, aglio e cumino. Prima di cuocere le bistecche in padella, è bene togliere la marinata in eccesso e condirla con sale e pepe. Hanno bisogno solo di pochi minuti per lato e di un adeguato riposo.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Dovresti pestare la bistecca?

1. Rendere fisicamente più tenera la carne. Per i tagli duri come la bistecca di manzo, un batticarne può essere un modo sorprendentemente efficace per rompere quelle fibre muscolari dure. Non si vuole martellare fino all’oblio e trasformare la carne in poltiglia, ma un leggero pestaggio con il bordo ruvido di un batticarne farà il trucco.

Continua…

Perché la mia bistecca di manzo è così dura?

In generale, l’esercizio fisico indurisce i muscoli. … Inoltre, cuocere troppo la carne, anche quella che proviene dai muscoli più teneri, può renderla dura. Questo perché il calore fa sì che le proteine della carne si rassodino. La cottura eccessiva spreme anche l’umidità della carne, rendendola secca e dura.

Continua…

Perché la mia bistecca è dura e gommosa?

Una bistecca poco cotta sarà un po’ dura perché tutto il grasso non è stato convertito in sapori e il succo non ha iniziato a fluire, quindi la bistecca è dura e gommosa. Una bistecca troppo cotta, invece, sarà più dura e gommosa perché il calore erode tutti i grassi e i succhi, lasciandola dura.

Continua…

Come fanno i ristoranti a rendere le loro bistecche così tenere?

Il taglio di manzo deve essere a contatto diretto con un calore incredibilmente alto per produrre una bistecca tenera e abbagliante. La bistecca ha bisogno di un po’ di condimento per renderla tenera. Può essere condita con sale marino o kosher, pepe nero macinato grossolanamente, burro e prezzemolo.

Continua…

Pugnalare la bistecca con la forchetta la rende più tenera?

Non infilzare mai la tua bistecca con una forchetta per renderla più tenera o sperando che il condimento penetri meglio nella carne. L’unica cosa che farete è permettere ai deliziosi succhi di fuoriuscire durante la cottura. Il modo migliore per grigliare una bistecca è usare solo sale e sale. Non c’è bisogno di altri condimenti per una buona bistecca! 6 maggio 2021

Continua…

Il controfiletto ha bisogno di ammorbidire?

Perché: le bistecche di controfiletto sono più dure della maggior parte delle bistecche alla griglia perché si flettono ripetutamente quando l’animale sta in piedi o si muove, rendendole più dense e masticabili. Battere la bistecca di manzo con un batticarne, o qualcosa di simile, la rende più tenera strappando fisicamente i legami che tengono insieme le fibre muscolari.

Continua…

Colpire la carne la rende tenera?

Qual è il modo migliore per intenerire la carne? Battere un taglio di carne duro è un ottimo metodo per ottenere risultati teneri. Il modo migliore per farlo è usare un batticarne stile martello. Il lato piatto è perfetto per battere le cotolette di pollo o di vitello, mentre il lato strutturato è perfetto per i tagli più duri.

Continua…

Come faccio a rendere la mia bistecca di manzo non dura?

Basta strofinare la carne con sale kosher o sale marino per rompere queste cellule e migliorare il sapore e la consistenza della bistecca. Cuocere a fuoco lento: Cucinare la bistecca in una pentola a fuoco lento rompe il collagene, il che può aiutare ad ammorbidire i tagli duri come il chuck roast. Puoi anche cuocere la tua bistecca lentamente e a fuoco lento sulla griglia per renderla più tenera.

Continua…

Come evitare che una bistecca di manzo sia gommosa?

La prima parte della preparazione è spesso lo scongelamento. Idealmente, quando si scongela una bistecca, è necessario preservare i sapori e la consistenza della carne mentre ci si assicura che non vada a male per contaminazione batterica. Un altro ottimo consiglio è quello di lasciare che la bistecca raggiunga la temperatura ambiente immediatamente prima di cucinarla.

Continua…

Bisogna togliere la bistecca dal frigo prima di cucinarla?

Anche se cucinare una bistecca a casa è facile, c’è di più che buttarla direttamente dal frigo in una padella calda o nel forno. Seguite questo consiglio: pianificate di togliere la bistecca dal frigorifero e lasciatela a temperatura ambiente per 30 minuti o un’ora prima di cucinarla. Questo semplice passo aiuta la bistecca a cuocere in modo più uniforme.

Continua…

Si deve marinare la bistecca prima di grigliarla?

Le bistecche devono essere marinate? Anche se non è obbligatorio marinare la bistecca, la maggior parte dei tagli di manzo trae beneficio dalla marinatura. La marinata aggiunge sapore e l’acido del succo di limone aiuta a rendere più tenera la carne.

Continua…

Perché gli chef mettono il burro sulla bistecca?

Perché la gente mette il burro sulla bistecca? Aggiungere il burro alla bistecca aggiunge ricchezza extra e può anche ammorbidire l’esterno carbonizzato, rendendo la bistecca più tenera. Ma un buon burro per bistecche dovrebbe completare il sapore della bistecca, non mascherarlo.

Continua…

Come fa Texas Roadhouse a rendere le bistecche così tenere?

Come fa Texas Roadhouse a rendere tenera la loro bistecca? La chiave per rendere la bistecca tenera è lasciarla riposare dopo averla condita. Questo permette al condimento di penetrare nella bistecca che aiuta a rompere le fibre muscolari. Lasciate riposare per almeno 30 minuti.

Continua…

Dovrei abbattere la bistecca di controfiletto?

Perché: le bistecche di controfiletto sono più dure della maggior parte delle bistecche alla griglia perché si flettono ripetutamente quando l’animale sta in piedi o si muove, rendendole più dense e masticabili. Battere la bistecca di manzo con un batticarne, o qualcosa di simile, la rende più tenera strappando fisicamente i legami che tengono insieme le fibre muscolari.

Continua…

Come rendere la bistecca morbida e tenera?

Come fare la bistecca più tenera e più succosa : Cooking MeatYouTube | Time – 2:07 [English]

Continua…

Articolo precedente

Come si usa una lavatrice e un’asciugatrice Samsung?

Articolo successivo

Come si sviluppano le competenze?

You might be interested in …

Quanto sodio c’è in un Einstein Bagel?

Mentre i bagel possono sembrare un’opzione di colazione più salutare rispetto a certe altre delizie a forma di anello, Fitday rivela che in realtà non è così. Un tipico bagel normale contiene circa 215 calorie, […]